Scie chimiche: l'accordo del 2003 fra Italia e Usa mentre noi respiriamo alluminio e zolfo

Scritto da: -

Su Milano2.0 abbiamo già parlato di scie chimiche e di complottisti, ipotizzando possibili scenari per un fenomeno molto misterioso. Oggi vi proponiamo un video. Per approfondire visitate questo link e leggete qui sotto:

Il nome "scie chimiche" è la traduzione del termine chemtrails, coniato per la prima volta nel 1996, anno in cui, in Canada, si ebbero i primi avvistamenti delle medesime. Le scie chimiche vengono definite tali per il semplice motivo che non sono scie di condensazione (contrails), ma sono generate artificialmente, a quote e condizioni di temperatura ed umidità non idonee alla formazione delle scie di condensa tipiche. Le scie di condensa, infatti, si formano a quote superiori ai 9.000 metri, valori di umidità superiori al 72% e temperature inferiori a -41° Celsius.

I governi ed i i militari hanno eseguito sperimentazioni su aree popolate, sin dalla fine degli anni quaranta e su questo è stata raccolta una documentazione impressionante. Con incredibile disprezzo della vita umana, i governi di ieri ed oggi hanno compiuto e compiono tuttora esperimenti su cittadini inermi ed inconsapevoli.

Nel 2003, l'Italia ha stipulato un accordo di collaborazione con gli Stati Uniti denominato "Cooperazione Italia-USA su Scienza e Tecnologia dei cambiamenti climatici". Questo accordo, ufficialmente è volto allo studio dei fenomeni atmosferici, ma in realtà, come si deduce dai vari paragrafi del documento, implica la diffusione di sostanze chimiche dannose in atmosfera, tramite aerei opportunamente attrezzati, per verificare gli effetti delle stesse sulla biosfera.

Abbiamo reperito decine di brevetti, acquistati in seguito dalla N.A.S.A. e da altri organismi statunitensi che permettono la modificazione dei fenomeni meteorologi attraverso il cospargimento aereo di elementi chimici come alluminio, zolfo, titanato di bario, torio radioattivo, rame, selenio, manganese, quarzo, silicio.

L'irrorazione di tonnellate di particolato in bassa ed alta atmosfera in vaste aree del mondo sta modificando in modo irreparabile gli equilibri climatici e biologici e, seppure queste operazioni di aerosol vengano spacciate per tentativi di mitigare l'effetto serra, esse invece, sortiscono l'effetto contrario. E' infatti dimostrato che la barriera artificiale creata tramite le "scie chimiche", oltre ad impedire il passaggio della luce solare necessaria per la vita sulla terra, imprigiona il calore negli strati bassi dell'atmosfera, con un conseguente aumento delle temperature. Non dimentichiamo inoltre che il lungo periodo di siccità che affliggerà varie parti del mondo è senza dubbio causato dalla massiccia diffusione di bario in atmosfera.

Se veramente tali operazioni di aerosol fossero mirate a mitigare l'effetto serra, per quale motivo, aerei cisterna KC-135 volano bassi nelle ore notturne?  

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
 
Aggiorna
  • nickname Commento numero 1 su Scie chimiche: l'accordo del 2003 fra Italia e Usa mentre noi respiriamo alluminio e zolfo

    Posted by:

    http://www.youtube.com/watch?v=oUJMHRJR1pMhttp://www.youtube.com/watch?v=FbsxAc8jqVE Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 2 su Scie chimiche: l'accordo del 2003 fra Italia e Usa mentre noi respiriamo alluminio e zolfo

    Posted by:

    Documentatevi prima di scrivere idiozie prese da altre idiozie, non fingevi intelligenti o intellettuali solo facendo copia e incolla da altri siti e forum catastrofiasti, paranoici. Quella è gente che non ha una vita sociale, perchè rifiutati da chiunque nella realtà e per attirare l'attenzione diffondono notizie fantastiche su internet per avere attenzione e ci riescono come vedete. Le scie chimiche sono frutto della condensa dei gas di scarico dei reattori degli aerei, ma soprattutto dall'aria incandescente che esce da questi a contatto con l'aria gelida, visto che gli aerei volano soprai 5000Mt. Come quando d'inverno esce la condensa dalla bocca o dagli scarichi delle auto, lo stesso niente di più.In oltre le sostanze "Per il controllo del clima" (ma stiamo scherzando, pensate davvero che sia possible controlare l clima?) altro non è che un operazine che serve a stimolare la pioggia irrorando le nubi con ioduro d'ergento, ma cmqe questa non è una tecnica che viene utilizzata da noi, solo nelle zone più aride che necessitano pioggia per i raccolti o per attività commerciali. Documentatevi prima di scrivere idiozie e diffonderle  Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 3 su Scie chimiche: l'accordo del 2003 fra Italia e Usa mentre noi respiriamo alluminio e zolfo

    Posted by:

    CrisTal*NinJa ormai non attacca piùriprova Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 4 su Scie chimiche: l'accordo del 2003 fra Italia e Usa mentre noi respiriamo alluminio e zolfo

    Posted by:

    Io ritengo che di qualsiasi cosa si tratta (controllo meteo ovvero condensa dei motori degli aerei) sono comunque composti da metalli pesanti (piombo, cromo, alluminio, carbonio) che precipitano verso terra e che se non vengono direttamente respirati da noi, comunque inquinano terra e falde acquifere...a me sembra già sufficiente, a voi? Se ci troviamo d'accordo sul fatto che gli effetti siano comunque catastrofici, forse è più semplice risolvere il problema...battibeccare serve solo ad allontanarci dal problema, voi cosa ne pensate?  Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 5 su Scie chimiche: l'accordo del 2003 fra Italia e Usa mentre noi respiriamo alluminio e zolfo

    Posted by:

    In risposta a CrisTal*NinJa: Evidentemente anche tu dovresti documentarti meglio su ciò che asserisci perchè posso garantirti che l\'idea di utilizzare l\'atmosfera, gasata a dovere, come mezzo di trasmissione dati (per far rimbalzare il segnale, un antenna per lunghe distanze diciamo)non è una paranoia ma uno studio reale al 100%. Inoltre le normali scie di condensa prodotte dagli aerei(il tuo esempio della respirazione è fuori luogo, soprattutto dopo aver letto e studiato un pò di termodinamica) hanno una permanenza in cielo e quindi una vita limitata ma soprattutto si verificano in condizioni di altitudine, di temperatura esterna e dei gas, di umidità relativa, di pressione, ben precise. Chi ha osservato strane scie di condensa..le ha viste permanere nei cieli per molto tempo e non pochi minuti come la termodinamica imporrebbe nel caso fossero normali scie di condensa. Inoltre nei territori dove il fenomeno è stato ampliamente osservato si è riscontrata la presenza anomala (% in peso) di elementi chimici tossici, ed inoltre in quei territori ci si ammala di più di tumore. Tutto questo non significa che le scie chimiche così dette esistano, ma nemmeno significa che sono un invenzione catastrofistica.Io abito a Roma e i proprietari di casa a ridosso di Malagrotta (famosa discarica) non pagano la tassa sui rifiuti e sai perchè? perchè così nessuno ha l\'interesse di mettere in relazione le molteplici, in costante aumento e fuori dai parametri statistici nazionali, vittime di tumore fra gli abitanti della zona. Forse chi la pensa come me sta dalla parte del torto ma un giorno una persona disse (documentati su chi era costui): Ci sedemmo dalla parte del torto perchè tutti gli altri posti erano occupati. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 6 su Scie chimiche: l'accordo del 2003 fra Italia e Usa mentre noi respiriamo alluminio e zolfo

    Posted by:

    Avete mai sentito parlare di Wilhelm Reich?Leggete al proposito...e vedrete che è possibile influenzare il clima con determinati mezzi...Libro consigliato:"Wilhelm Reich e la modificazione del clima" di Roberto Maglione Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 7 su Scie chimiche: l'accordo del 2003 fra Italia e Usa mentre noi respiriamo alluminio e zolfo

    Posted by:

    Mi meraviglia il commento di cristal ninja, spero non stia dalla parte degli irroratori. Il problema è reale, provato e documentato al di là di ogni possibile dubbio, e sopratutto, è GRAVISSIMO. Scrivo dalla provincia di Trento, luogo una volta proverbiale per la limpidezza del suo cielo e la purezza della sua aria. Tutto ciò è solo un amaro ricordo, oramai. Fino a qualche anno fa era sufficiente spostarsi dal fondovalle in quota, anche a solo poche centinaia di metri di altitudine, per poter respirare a pieni polmoni e disintossicarsi. Attualmente anche in alta montagna si inalano sostanze più che dannose e si ritorna a casa non più ritemprati come fino a poco tempo fa. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 8 su Scie chimiche: l'accordo del 2003 fra Italia e Usa mentre noi respiriamo alluminio e zolfo

    Posted by:

    In http://forum.giovani.it/informazione/96149-scie-chimiche-tutti-percha.html c'è una discussione dove un certo nikhola espone con incredibile chiarezza il problema e non riceve che insulti, le smentite di altri utenti benchè incredibilmente documentate non fanno che eludere le domande.NON stupitevi dei negazionisti, come dice nikola sono certamente pagati per farlo, attivissimo in primis. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 9 su Scie chimiche: l'accordo del 2003 fra Italia e Usa mentre noi respiriamo alluminio e zolfo

    Posted by:

    Le scie chimiche sono una fede.Alle scie chimiche bisogna credere fermamente. Gli sciachimisti non pensano, loro Credono.Straker è il loro messia.Il suo verbo è sacro. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 10 su Scie chimiche: l'accordo del 2003 fra Italia e Usa mentre noi respiriamo alluminio e zolfo

    Posted by:

    Arrabbiatissimo, non esiste uno straccio di prova di esistenza delle "scie chimiche". Qui si da adito solo alle fandonie di un personaggio che non ha uno straccio di cultura e si spaccia per quello che non è.Vi sta prendendo per i fondelli tutti quanti con le sue storielle, e ci state facendo solo la figura dei pecoroni ignoranti. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 11 su Scie chimiche: l'accordo del 2003 fra Italia e Usa mentre noi respiriamo alluminio e zolfo

    Posted by:

    fate come vi pare ma l'altro ieri su perugia c'era un reticolo impressionante di scie, il cielo era azzurro, in meno di un paio di ore è diventato grigio..... non avevo mai visto tante scie tutte insieme sopra la mia città e la cosa mi ha riempito di rabbia furiosa Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 12 su Scie chimiche: l'accordo del 2003 fra Italia e Usa mentre noi respiriamo alluminio e zolfo

    Posted by:

    Vanno vengono ogni tanto si fermano e quando si fermano sono nere come il corvo sembra che ti guardano con malocchio Certe volte sono bianche e corrono e prendono la forma dell'airone o della pecora o di qualche altra bestia ma questo lo vedono meglio i bambini che giocano a corrergli dietro per tanti metri Certe volte ti avvisano con rumore prima di arrivare e la terra si trema e gli animali si stanno zitti certe volte ti avvisano con rumore Vengono vanno ritornano e magari si fermano tanti giorni che non vedi più il sole e le stelle e ti sembra di non conoscere più il posto dove stai Vanno vengono per una vera mille sono finte e si mettono lì tra noi e il cielo per lasciarci soltanto una voglia di pioggia   [Le nuvole - Fabrizio De Andrè] Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 13 su Scie chimiche: l'accordo del 2003 fra Italia e Usa mentre noi respiriamo alluminio e zolfo

    Posted by:

    ragazzi chi nega non ha capito nulla,,,Non so' dirvi il motivo per cui venga effettuato,, bisogna cercare il punto in cui partono questi aerei? normali aereoporti? basi NATO?? basi militari??la seconda questione alla quale invito tutti a farci caso,,scaricatevi UN CARTONE DISNEY ,, (giàquelli che guardano i vostri figli)LA GANG NEL BOSCO E CARS,,,, dopo di che avrete veramente paura,,,com'è possibile che nel cartone animato ci sia un continuo martellamento in cui si vedono perfettamente le scie chimiche?? questo si chiama     SUGGESTIONE,,,dopo aver visto il cartone guardi il cielo e tutto ti sembra normale,,rifletteteci ragazzi,,,  Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 14 su Scie chimiche: l'accordo del 2003 fra Italia e Usa mentre noi respiriamo alluminio e zolfo

    Posted by:

    ROTFL! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 15 su Scie chimiche: l'accordo del 2003 fra Italia e Usa mentre noi respiriamo alluminio e zolfo

    Posted by:

    we gente che ve la tirate tutti come grandi studiosi e sapientoni il primo a far sapere cio SONO STATO IO come mandando cio che avevo scoperto a una persona che scrive a grillo beppe che parte e ne parla aL parlamento europeo queste scie chimche son tutti esperimenti che fanno israeliani e stati uniti dove l erba non cresce piu e la gente si ammala gravemente Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 16 su Scie chimiche: l'accordo del 2003 fra Italia e Usa mentre noi respiriamo alluminio e zolfo

    Posted by:

    Le scie kimike esistono!!Me la detto mio cugggino Rosario, e si ke li kredo... lui è ricerkatore!! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 17 su Scie chimiche: l'accordo del 2003 fra Italia e Usa mentre noi respiriamo alluminio e zolfo

    Posted by:

    salve,premetto che tra meno di un anno sarò dottore in ingegneria elettronica,    quindi sono abbastanza preparato su questi argomenti e non stò qui a raccontarvi fandonie.vado subito al punto: ho ragione di credere che l'aereonautica militare irrori delle sostanze igroscopiche nell'atmosfera.questo per abbassare i livelli di umidità nell'aria.chi si intende un pò di fisica e di chimica, sa certamente di come le nuvole possano rappresentare una sorta di "schermatura"  per la trasmissione delle radiazioni elettromagnetiche.i militari quindi neutralizzano le nubi, per trasmettere meglio i segnali.stiamo parlando di telecomunicazioni militari di ogni sorta, come per esempio i radar sia di terra che aerei, i radar satellitari, le connessioni satellitari in generale, le antenne militari,ecc. quindi lo scenario che ci troviamo davanti è reale;ho visto con i miei occhi aerei militari in formazione creare nubi chimiche artificiali.gli aerei lasciano delle scie vistosissime e persistentissime, tanto da oscurare il sole.da una giornata di bel tempo ci siamo ritrovati ad una giornata nuvolosa, ma non stò parlando di nuvole normali, ma di nubi chimiche artificali, dall'aspetto stranissimo, sembravano nebbia.una cosa assolutamente mai vista. le scie chimiche esistono, e io continuo a vedere tutt'oggi aerei militari che rilasciano strisce nel cielo estremamente persistenti ed anomale.il motivo,come ho già detto, è abbassare l'umidità dell'aria, e dato che le nubi sono concentrazioni di vapore acqueo, i militari tentano di neutralizzare le perturbazioni che possono incidere sulla qualità dei segnali wireless. dopo aver scoperto questi fatti, non guardo più il cielo come prima. tutto ciò sta accadendo proprio ora, a fine gennaio 2009.e soprattutto mi chiedo il perchè di tutto questo bisogno di comunicazioni efficentissimi tra le forze armate. siamo forse a rischio di qualcosa? un bombardamento forse? atti terroristici? probabilmente si.tutto ciò è molto preoccupante, e ripeto, estremamente reale.solo un ignorante completo non si può essere accorto di quello che sta succedendo nei cieli italiani.ho notato anche che molte persone semplicemente non fanno caso a queste cose.non so perchè, ma la gente sembra non accorgersene, è incredibile come sono evidenti le operazioni militari dell'aereonautica e come tutti fanno finta di niente.il problema degli aerosol atmosferici è reale ed attuale, e sicuramente ne sentiremo parlare ancora a lungo io rimango comunque in attesa di spiegazioni ufficiali da parte  dell'aereonautica militare italiana.grazie Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 18 su Scie chimiche: l'accordo del 2003 fra Italia e Usa mentre noi respiriamo alluminio e zolfo

    Posted by:

    Mitiko jorsen82-salve,premetto che tra meno di un anno sarò dottore in ingegneria elettronica- e io premetto che da anni sono dottore in coprologia-chi si intende un pò di fisica e di chimica- devono aver cambiato ordinamento ad ingegneria o non si fanno più gli esami di fisica e chimica di un tempo (pò come po' o popò?)-i militari quindi neutralizzano le nubi, per trasmettere meglio i segnali- benissimo, mi abbono a sky-quindi lo scenario che ci troviamo davanti è reale;ho visto con i miei occhi aerei militari in formazione creare nubi chimiche artificiali- malissimo, non mi abbono più a sky-tutto ciò sta accadendo proprio ora, a fine gennaio 2009- ora, ma proprio ora, che tra neve e pioggia sto facendo la muffa-tutto ciò è molto preoccupante- consiglio di consultare un dottore, ovviamente non come noi (tu e io) ma di quelli che finiscono in atria-solo un ignorante completo non si può essere accorto di quello che sta succedendo nei cieli italiani- completo... non esagerare, io sono ignorante come tutti... l'importante è saperlo-grazie- prego Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 19 su Scie chimiche: l'accordo del 2003 fra Italia e Usa mentre noi respiriamo alluminio e zolfo

    Posted by:

    Mirkid sei il migliore..... a dire PuT****TE!!!!ma perchè esiste gente così idiota nel mondo??l'uomo fa schifo.... ha qualcosa di sbagliato nel cervello... altrimenti non sarebbero accadute queste cose.... ma quelli che meritano di morire veramente stanno al potere e decidono la nostra sorte, che a quanto pare è la morte. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 20 su Scie chimiche: l'accordo del 2003 fra Italia e Usa mentre noi respiriamo alluminio e zolfo

    Posted by:

    io,quando ho detto che i veivoli militari creano delle nubi chimiche artificiali, intendevo che creano delle simil-nuvole, ma non delle normali nuvole composte di vapore acqueo, ma bensì una sorta di nebbia stranissima e anomala. in verità quando una scia chimica entra in contatto con una vera nuvola, quest'ultima si dissolve, per lasciare spazio alla nebbia chimica di cui ho scritto prima. questo è dovuto alle sostanze igroscopiche irrorate direttamente dentro le nubi, tramite appositi voli militari.     Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 21 su Scie chimiche: l'accordo del 2003 fra Italia e Usa mentre noi respiriamo alluminio e zolfo

    Posted by:

    <momento serietà> Scusa jorsen se ho usato un tono troppo ironico  nei tuoi confronti, diciamo che il ricorso così spregiudicato al principio d’autorità mi aveva maldisposto. Encomiabile la pazienza, malgrado la mia infelice battuta su sky, nel rispiegarmi che in realtà le nubi vere sono sostituite da quelle chimiche (ho riletto i commenti precedenti… tra tutti sei quello più “ragionevole”)<fine momento serietà>. Caro saggio, certo che sono il migliore a dire putrellate (spero di aver inteso bene) e vorrei ben vedere visto l’argomento trattato.-ma perchè esiste gente così idiota nel mondo??  l'uomo fa schifo.... ha qualcosa di sbagliato nel cervello...-sono d’accordo! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 22 su Scie chimiche: l&#039;accordo del 2003 fra Italia e Usa mentre noi respiriamo alluminio e zolfo

    Posted by:

    MORIREMO TUTTI  ma straker è il nostro messia e CI SALVERA' TUTTIIIIIII schie chimicheeeeee aaaaaaaaaaaaa    Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 23 su Scie chimiche: l&#039;accordo del 2003 fra Italia e Usa mentre noi respiriamo alluminio e zolfo

    Posted by:

    Ok... la solita guerra dei poveri...Le scie esistono se le vuoi vedere alza il culo dalla sedia e da un'occhiata fuori...il vero problema è perchè i governi di mezzo mondo hanno autorizzato un operazione di tali proporzioni? a nessuno viene il dubbio che stiano tentando di salvarci il suddetto culo?lancio una provocazione: E SE IL COLUMBIA NON SI FOSSE DISINTEGRATO PER UNA'VARIA ALLO SCUDO TERMICO? SE LA CAUSA FOSSE UN DISPOSITIVO DI SICUREZZA / AUTODISTRUZIONE ? CON CHE TIPO DI "GIOCATTOLI" SI DILETTANO SULLA STAZIONE INTERNAZIONALE ? E SOPRATTUTTO BASTERANNO LE SCIE A NEUTRALIZZARE LA NANO-MINACCIA ? Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 24 su Scie chimiche: l&#039;accordo del 2003 fra Italia e Usa mentre noi respiriamo alluminio e zolfo

    Posted by:

    O mammamia, un altro fulminato. :-O Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 25 su Scie chimiche: l&#039;accordo del 2003 fra Italia e Usa mentre noi respiriamo alluminio e zolfo

    Posted by:

    Le nubi impediscono la propagazione dei segnali radio? E allora come faccio ad osservare le sorgenti radio celesti quando e' nuvolo (e' il mio mestiere)? E se spargo porcherie metalliche sulle nubi, non peggiorerei la situazione, visto che le sostanze igroscopiche non fanno sparire l'umidità? Qualcuno si e' fatto il conto del numero di aerei necessari per assorbire una piccola nuvoletta? Qualcuno si e' letto l'accordo Italia USA citato? Parla di siti in cui si studia gli effetti sulle piante dei cambiamenti climatici (global warming per intendersi), circondando un'area di 20-30 metri con teli e pompando dentro aria riscaldata, arricchita di anidride carbonica e cose simili. Non c'entrano nulla le scie. Fatevi una googolata sui nomi degli esperimenti citati (POPFACE, ecc) e sui siti degli istituti citati per controllare. Come mai NESSUN meteorologo al mondo, tra gli innumerevoli che studiano le scie di condensa, ci ha mai visto nulla di anomalo? E anzi gli studi mostrano come alle nostre latitudini le condizioni per la formazione di scie PERSISTENTI siano presenti fino al 40% del tempo di volo di un aereo tipico? Riguardo quelle non persistenti (che durano qualche minuto, ma si vedono bene) e' difficile avere condizioni per la NON formazione di scie, che si formano SEMPRE se fa abbastanza freddo (-45 gradi, cioe' le temperature tipiche a 10-12 km di quota). Per favore, leggete libri seri, e non le pagine web di sciechimiche. Ma soprattutto qualcuno avrebbe la gentilezza di portare uno straccio di prova che quelle che si vedono non sono acqua? Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 26 su Scie chimiche: l&#039;accordo del 2003 fra Italia e Usa mentre noi respiriamo alluminio e zolfo

    Posted by:

    Chi nega l'evidenza in malafede è responsabile delle conseguenze nefaste delle scie chimiche. Nessuno di loro si potrà salvare in un eventuale giudizio dopo la morte. Se avessi davanti uno tipo strakerino o uno degli altri gli proporrei di stare lui a badare le mie figlie che tossiscono tutta la notte dopo una giornata di scie chimiche, ma non vale la pena di arrabbiarsi con chi non capisce niente e probabilmente non capirà mai niente. Il mondo è pieno di questa gente, e mi domando come il mondo possa andare così bene nonostante questa gente. L'unica è ignorarli, e cercare una soluzione. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 27 su Scie chimiche: l&#039;accordo del 2003 fra Italia e Usa mentre noi respiriamo alluminio e zolfo

    Posted by:

    Se le tue figlie stanno male portale in ospedale e fagli fare delle analisi approfondite per rilevare le sostanze tossiche lasciate dalle scie che hanno inalato e pubblica i risultati, così annienteremo una volta per tutte questi debunkerini con la loro mania di postare roba scientifica con tutti quei riferimenti,  numeri e date. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 28 su Scie chimiche: l&#039;accordo del 2003 fra Italia e Usa mentre noi respiriamo alluminio e zolfo

    Posted by:

    Ripeto la domanda. Qui si continua a dire che quelle scie sono un po' di tutto, sicuramente contengono metalli pesanti, ecc. Qualcuno ha delle prove? O basta dirlo? Tutte le "prove" portate avanti nei siti che sostengono questa bufala sono state avanzate da dilettanti, e smontate in pochi minuti da chi ne sa qualcosa. Es. su http://www.cicap.org/new/articolo.php?id=273641Chi ha detto che le scie di condensa non possono rimanere nel cielo a lungo? Chiedetelo ad un metereologo. Ma anche solo guardate una nuvola, le scie sono nuvole, e le nuvole possono rimanere nel cielo a lungo. Ce n'è tante perchè con i voli low cost ci sono tanti aerei.  Si comportano esattamente come dovrebbero comportarsi delle scie di condensa, come si sono sempre comportate (anche se quando c'erano meno aerei erano meno frequenti). Come si vedono nelle foto d'epoca, fin dalla seconda guerra mondiale. Non esiste NESSUN metereologo, o fisico dell'atmosfera, che ci veda qualcosa di strano, mentre ci sono migliaia di studi su come si formano, con che frequenza, ecc. Questi sono fatti, non mie opinioni. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 29 su Scie chimiche: l&#039;accordo del 2003 fra Italia e Usa mentre noi respiriamo alluminio e zolfo

    Posted by:

    Di tutte le bufale che circolano in internet quella delle scie chimiche è quella più evidente e incredibile, e qui sta la genialità di chi la porta avanti (per lucro). Basta le conoscenze di un liceale secchione per confutarla, così molti non resistono a rispondere alle tesi di questi novelli don Chisciotte. La paranoia dei credenti aumenta (più “disinformatori” mi rispondono più ho conferma della mia “verità”) e aumentano i guadagni dei siti specializzati (più visibilità e relativa vendita di gadget e libri). Non possedendo la pazienza di Comoretto, Giobbe in confronto è un dilettante, non posso far altro che prendere per i fondelli ‘sti ricercatori aspettando che spostino la loro acuta attenzione sul fatto che il sole giri intorno alla terra (malgrado lo neghi la supersegreta e cattivissima associazione dei maestri elementari).  J Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 30 su Scie chimiche: l&#039;accordo del 2003 fra Italia e Usa mentre noi respiriamo alluminio e zolfo

    Posted by:

    @jorsen"soprattutto mi chiedo il perchè di tutto questo bisogno di comunicazioni efficentissimi tra le forze armate. siamo forse a rischio di qualcosa? un bombardamento forse?"E' la rete di comunicazioni all'interno del programma "guerre stellari", la rete prevede la costruzione in Italia -a Niscemi-Sicilia- del MUOS (Mobile User Objective System):http://www.megachip.info/modules.php?name=Sections&op=viewarticle&artid=8790&page=1http://www.megachip.info/modules.php?name=Sections&op=viewarticle&artid=8041@Gianni ComorettoLasci perdere l'acqua, è solo un mezzo, e si concentri sui metalli.Se non le piace non le chiami "scie chimiche", io le chiamo "scie anomali e sovrabbondanti", le conti qualche volta e faccia dei confronti con il traffico aereo civile Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 31 su Scie chimiche: l&#039;accordo del 2003 fra Italia e Usa mentre noi respiriamo alluminio e zolfo

    Posted by:

    Chi non crede alle scie non ha capito una mazza, anch'io ero scettico, finchè un girono nel giro di mezz'ora, mentre il cielo era azzurissimo (e ho  anche le forto), sono apparsi nel cielo decine e decine di aerei che rilasciavano scie bianche, fotografandoli ho notato che addirittura seguono geometrie specifiche, formarono una scacchiera nel cielo, pian piano le scie si allargarono andando a coprire completamente il cielo, ho le foto che lo dimostrano. E questo tutto nel giro di un 'ora, tutto ad un tratto fine, neinte più aerei..non è per niente normale.... Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 32 su Scie chimiche: l&#039;accordo del 2003 fra Italia e Usa mentre noi respiriamo alluminio e zolfo

    Posted by:

    Chi non crede alle scie non ha capito una mazza, anch'io ero scettico, finchè un girono nel giro di mezz'ora, mentre il cielo era azzurissimo (e ho  anche le forto), sono apparsi nel cielo decine e decine di aerei che rilasciavano scie bianche, fotografandoli ho notato che addirittura seguono geometrie specifiche, formarono una scacchiera nel cielo, pian piano le scie si allargarono andando a coprire completamente il cielo, ho le foto che lo dimostrano. E questo tutto nel giro di un 'ora, tutto ad un tratto fine, neinte più aerei..non è per niente normale.... Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 33 su Scie chimiche: l&#039;accordo del 2003 fra Italia e Usa mentre noi respiriamo alluminio e zolfo

    Posted by:

    -Chi non crede alle scie non ha capito una mazza- ok adesso mi impegno a capire ‘sta mazza.-anch'io ero scettico,… (e ho  anche le forto)… fotografandoli…ho le foto che lo dimostrano- alla faccia dello scettico… aspetta lo faccio anch’io (esco un attimo)… fatto. Ho visto due scie che formano una x, sono bianche, sono alte, sono scie di condensazione che azz le fotografo a fare? (mi sa che sono rimasto scettico).-seguono geometrie specifiche, formarono una scacchiera nel cielo- la prossima volta che salgo in aereo proverò a chiedere al pilota di non volare dritto e possibilmente di non incrociare le scie che porta sfortuna. Effettivamente gli incroci sono brutti da vedere…mumble…mumble…ah ecco la soluzione: facciamo gli spostamenti da est a ovest solo sull’equatore (da ovest a est ci penserò), da nord a sud e viceversa ognuno nel proprio emisfero (ovviamente zigzagando perché anche le scie parallele fanno schifo). Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 34 su Scie chimiche: l&#039;accordo del 2003 fra Italia e Usa mentre noi respiriamo alluminio e zolfo

    Posted by:

    ECCO LA CONFERMA DI UNO CHE NON CAPISCE UNA MAZZA....POVERACCIO.... Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 35 su Scie chimiche: l&#039;accordo del 2003 fra Italia e Usa mentre noi respiriamo alluminio e zolfo

    Posted by:

    -Chi non crede alle scie non ha capito una mazza--ECCO LA CONFERMA DI UNO CHE NON CAPISCE UNA MAZZA-Insisti... vedrai che alla terza "mazza" mi convertirò. Prova con MAZZA... noi poveracci, come ben sai, non abbiamo la vista molto sviluppata  Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 36 su Scie chimiche: l&#039;accordo del 2003 fra Italia e Usa mentre noi respiriamo alluminio e zolfo

    Posted by:

    Le scie tossiche sono una realtà. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 37 su Scie chimiche: l&#039;accordo del 2003 fra Italia e Usa mentre noi respiriamo alluminio e zolfo

    Posted by:

    Vedi www.tankerenemy.com Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 38 su Scie chimiche: l&#039;accordo del 2003 fra Italia e Usa mentre noi respiriamo alluminio e zolfo

    Posted by:

    Finalmente un "professionista". Bello il sito, ma la parte del progetto HAARP l'ha scritta l'ingegnere di prima? Guardate che si trovano in giro libri sull'elettromagnetismo, solitamente costano più di 20,91 o 21,36 euro... Se le donazioni che ricevete non sono sufficienti rivolgetevi a qualche studente universitario che abbia seguito l'esame di fisica II, probabilmente vi farà un buon prezzo per il suo libro di testo usato (magari scritto prima degli anni '90). Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 39 su Scie chimiche: l&#039;accordo del 2003 fra Italia e Usa mentre noi respiriamo alluminio e zolfo

    Posted by:

    mirkid non so se te ne sei accorto, ma queste scie che te e comoretto continuate a chiamare "condensa", dissolvono le nubi. come me lo spiegate questo? forza mirkid, spiegami perchè queste scie "di condensa" dissolvono le nuvole naturali in pochi minuti. la condensa non dissolve le nubi, non può proprio farlo. quando una scia "di condensazione" dissolve una nuvola, vuol dire che non è una "scia di condensazione". c'è poco altro da dire, i militari mettono qualcosa nel carburante, altrimenti non si spiegherebbe questo fatto delle distruzione delle nubi Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 40 su Scie chimiche: l&#039;accordo del 2003 fra Italia e Usa mentre noi respiriamo alluminio e zolfo

    Posted by:

    -...come me lo spiegate questo?- beh potrei piuttosto spiegare perchè i puffi sono blu. Perchè dovrei spiegare un fenomeno che non avviene? Dopo un inverno di pioggia e neve dovrei spiegare perchè i militari distruggono le nubi? -c'è poco altro da dire...- hai dimenticato: HAARP, bario, alluminio, morgellons, gel di silice, carbonato di calcio (io aggiungerei anche quello di Mg), batteri, virus etc. etc. etc. Quando salta fuori il cartello "Scherzi a Parte"?  Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 41 su Scie chimiche: l&#039;accordo del 2003 fra Italia e Usa mentre noi respiriamo alluminio e zolfo

    Posted by:

    @mirkid, Il cartello l'ha già fatto vedere strakkino, ma poi ha detto che era un falso per incastrare i disinformatori e voi ve la siete bevuta un'altra volta! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 42 su Scie chimiche: l&#039;accordo del 2003 fra Italia e Usa mentre noi respiriamo alluminio e zolfo

    Posted by:

    @mirkid, una PICCOLA precisazione: e LORO SE LA SONO bevuta un'altra volta! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 43 su Scie chimiche: l&#039;accordo del 2003 fra Italia e Usa mentre noi respiriamo alluminio e zolfo

    Posted by:

    mirkid è il solito scettico del menga, che vede, lo sa benissimo che tutto ciò è strano ma continua con la sua incredulità fallimentare in quanto è più facile ammettere che non esistano, visto  che non credi che esistano perchè continui a scrivere su questo forum?probabilmente perchè pensi di convincere delle persone del contrario?è strano vedere che da un cielo limpido e con un bel sole senza nessun traffico aereo..ad un certo punto appaiono decine e decine di aerei che lasciano scie che vanno a coprire completamente il sole, man mano il cielo diventa nuvolo, e per te questo è normale? Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 44 su Scie chimiche: l&#039;accordo del 2003 fra Italia e Usa mentre noi respiriamo alluminio e zolfo

    Posted by:

    è strano vedere che da un cielo limpido e con un bel sole senza nessun traffico aereo..ad un certo punto appaiono decine e decine di aerei che lasciano scie che vanno a coprire completamente il sole, man mano il cielo diventa nuvolo, e per te questo è normale? L'ho visto succedere oggi, ammetto che agli occhi di un ignorante può sembrare anche qualcosa di inquietante, ma ragionandoci 2 secondi tutto torna alla normalità.Gli aerei non si vedevano neppure da quanto erano lontani, se avessi avuto il telemetro del comandante sarei potuto essere più preciso. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 45 su Scie chimiche: l&#039;accordo del 2003 fra Italia e Usa mentre noi respiriamo alluminio e zolfo

    Posted by:

    -...perchè continui a scrivere su questo forum?- perchè è divertente. Fa uno strano effetto essere attaccati da gente che pensa che gli americani o i rettiliani li avvelenino con la connivenza della maggior parte degli esperti del settore (piloti, meteorologi, astronomi, chimici...).-probabilmente perchè pensi di convincere delle persone del contrario?- non ci penso proprio... se effettivamente siete convinti di quello che dite, non saranno sicuramente le mie battute a farvi cambiare idea. -mirkid non so se te ne sei accorto, ma queste scie che te e comoretto continuate a chiamare "condensa", dissolvono le nubi.--è strano vedere che da un cielo limpido e con un bel sole senza nessun traffico aereo..ad un certo punto appaiono decine e decine di aerei che lasciano scie che vanno a coprire completamente il sole, man mano il cielo diventa nuvolo, e per te questo è normale?-No... questi discorsi non mi sembrano normali, chiamerò i miei amici in Alaska perchè aumentino la potenza degli antennoni, chissà che vi inviino qualche pensiero coerente ;)  Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 46 su Scie chimiche: l&#039;accordo del 2003 fra Italia e Usa mentre noi respiriamo alluminio e zolfo

    Posted by:

    tank allo speaker Fabio Volo che nel propagare ed anplificare tali temi solleva dubbi e smuove le coscenze su operazioni govenative segrete...sopra la tessta di tutti noi molte cospirazioni e tanti interrogativi da codificare....  *by : Marco.Mattarese. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 47 su Scie chimiche: l&#039;accordo del 2003 fra Italia e Usa mentre noi respiriamo alluminio e zolfo

    Posted by:

    Ah Ah AhFabio VoloAh Ah AhLo potete aggiungere alla lista dei vostri "Illustri" assieme a Giacobbo e Pelù! Ah Ah Ah-- L'ignoranza non ha limiti Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 48 su Scie chimiche: l&#039;accordo del 2003 fra Italia e Usa mentre noi respiriamo alluminio e zolfo

    Posted by:

    http://www.scribd.com/doc/3871872/Piano-dettaglioaccordo-italia-usa-sul-clima Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 49 su Scie chimiche: l&#039;accordo del 2003 fra Italia e Usa mentre noi respiriamo alluminio e zolfo

    Posted by:

    Sarebbe l'ora per voi sciacomici di imparare a leggere.Ah, ma dimenticavo... voi non capite un tubo di termini "Scientifici" e tecnici perché ricusate la "Scienza" e gli "Scienziati". Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 50 su Scie chimiche: l&#039;accordo del 2003 fra Italia e Usa mentre noi respiriamo alluminio e zolfo

    Posted by:

    Ma ci sono ancora dei gonzi che credono nei "complottoni mondiali"? Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 51 su Scie chimiche: l&#039;accordo del 2003 fra Italia e Usa mentre noi respiriamo alluminio e zolfo

    Posted by:

    chi non ci crede o fa finta vuoldire che sta dalla parte di quelli che lanciano ste cavolo di porcherie in cielo..io sono ignorante ma non ci vuole mica una laurea per guardare il cielo e paragonarlo al cielo di qualche anno fà!! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 52 su Scie chimiche: l&#039;accordo del 2003 fra Italia e Usa mentre noi respiriamo alluminio e zolfo

    Posted by:

    Solo gli idioti credono ai complotti. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 53 su Scie chimiche: l&#039;accordo del 2003 fra Italia e Usa mentre noi respiriamo alluminio e zolfo

    Posted by:

    Rispondo a SterkoRaro: se gli idioti credono ai complotti, I Coglioni credono alle istituzioni.......il nick name lo garantisce a sterko diffuso... Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 54 su Scie chimiche: l&#039;accordo del 2003 fra Italia e Usa mentre noi respiriamo alluminio e zolfo

    Posted by:

    gioram?!? Puppa! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 55 su Scie chimiche: l&#039;accordo del 2003 fra Italia e Usa mentre noi respiriamo alluminio e zolfo

    Posted by:

    No MinchiaCheScia, non si fa così...gioram?!?                                 Puppa!  Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 56 su Scie chimiche: l&#039;accordo del 2003 fra Italia e Usa mentre noi respiriamo alluminio e zolfo

    Posted by:

    E' pure vero che il complottista può anche essere un pazzo visionario, ma è altrettanto vero che l'anticomplottista, non conoscendo i fatti, è un cretino che ha deciso che la realtà finisca solo dove lui ha deciso che debba finire.Senza offesa per nessuno: è la pura e semplice condizione dei fatti. Chissà perché dopo l'autoabbattimento delle Due Torri, alla guardia del corpo che informa Bush dell'attentato il presidente risponde: QUAL E' IL PRIMO O IL SECONDO AEREO? Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 57 su Scie chimiche: l&#039;accordo del 2003 fra Italia e Usa mentre noi respiriamo alluminio e zolfo

    Posted by:

    alessio di benedetto:ROTFL!Pateticamente ridicolo. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 58 su Scie chimiche: l&#039;accordo del 2003 fra Italia e Usa mentre noi respiriamo alluminio e zolfo

    Posted by:

    "E' pure vero che il complottista può anche essere un pazzo visionario...", già, è proprio vero :) Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 59 su Scie chimiche: l&#039;accordo del 2003 fra Italia e Usa mentre noi respiriamo alluminio e zolfo

    Posted by:

    per mirkid .mi sa che tu sei annebbiato da altre scie chimiche per non capire che se i complottoni non esistessero non esistererebbero nemmeno i servizi segreti , o esistonno solo nei film,e che la storia ha visto complotti e complottisti che se tu ,da bravo fisico, avessi voglia di andare a cercare ti accorgeresti che non è proprio paranoia quella che viene a tanta gente .evidentemente non ti sei mai trovato nel mirino di qualche complotto altrimenti saresti uomo e non uno scettico semplicista che pensa che non ci sia gente pronta a tuttto pur di avre controllo e potere.quando rimarrai folgorato da qualche forma di ostruzionismo (se mai tu avrai qualcosa da proporre)che ti farà spaventare di come si facciano complotti e carte false per molto meno potrai renderti conto che non ci sono sol,o paranoici Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 60 su Scie chimiche: l&#039;accordo del 2003 fra Italia e Usa mentre noi respiriamo alluminio e zolfo

    Posted by:

    :-DUn altro Fulminato! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 61 su Scie chimiche: l&#039;accordo del 2003 fra Italia e Usa mentre noi respiriamo alluminio e zolfo

    Posted by:

    @baffaccio, spero tu abbia nascosto il tuo indirizzo ip... Ocio che io e i servizi veniamo a prenderti. Comunque io non sono annebbiato da altre scie chimiche... le uso come antidepressivi.  Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 62 su Scie chimiche: l&#039;accordo del 2003 fra Italia e Usa mentre noi respiriamo alluminio e zolfo

    Posted by:

    Mi sa che nelle scie cOmiche stavolta ci hanno messo pure l'LSD!:D Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 63 su Scie chimiche: l&#039;accordo del 2003 fra Italia e Usa mentre noi respiriamo alluminio e zolfo

    Posted by:

    l'ignoranza non ha limiti, neppure davanti a fatti ovvi o risaputi.. la disinformazione colpisce tutti, quelli in buona fede, i facili creduloni, gli esaltati, gli scettici e anche gli struzzi. per pareggiare ogni dubbio, facciamo cosi. se una notizia la diffondono vari tg nazionali di paesi sviluppati europei, ci credete? io direi di si, cioè mi fido di una notizia data da un paese civile. bene ragazzi, allora perchè non dovrei credere oltre a quello che vedo di anomalo nel cielo, a quello che mi conferma non so per fare un esempio tra i vari che ho salvato nel pc, informandomi, registrando ogni cosa vera, pubblica, nota e ufficiale. beh, cari struzzi, i tg di casa nostra, ma vi ripeto non solo, negli ultimi anni hanno candidamente ammesso di manipolare a piacimento clima e non solo (cercate su youtube tg2 o tg1 scie chimiche, se ne parla apertamente, man non usano mai le parole "scie chimiche", ma manipolazione, come se per manipolare bastasse scoreggiare, qualcosa usarei o no?. (a tal riguardo sempre perchè sono s.tommaso, mi sono scaricato pure dal sito dei brevetti internazionali tutti i brevetti a riguardo.. beh mi sono dovuto ricredere, dal lontano 1920 e qualcosa fino a qualche anno fa, i brevetti inerenti a tali scopi, manipolazione e altro di molto affine e ben piu' pesante, sono piu' di 220.) ma gli scettici non nonostante i brevetti noti, non ci credono, come dire si il brevetto per fare una macchina da caffè esiste, ma il caffè non è mai esistito... un paradosso, siccome non mi va nemmeno di perdere piu' di tanto tempo e  visto che con questa gente indirettamente ci lavoro, me ne sto buonino e vi lascio i vostri dubbi e le vostre diottrie. tanto per imparare qualcosa di storia informatevi per di questi esperimenti già Nicola Tesla si avvicino', ne comprese le potenzialità e le pericolosità, tanto da terminare la sua carriera (è stato il percussore di qualsiasi agio e tecnologia che a oggi disponiamo), gli americani rispolverano i suoi studi e da questo nasce HAARP... e tante altre cose. informatevi, ma seriamente, scindendo cazzate, da cose note. piano piano arriverete alla verità, magari un po' vostra, ma non sarete proprio uno 0. Saluti a tutti. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 64 su Scie chimiche: l&#039;accordo del 2003 fra Italia e Usa mentre noi respiriamo alluminio e zolfo

    Posted by:

    Gli Enti statali (ne elenco solo alcuni) che hanno partecipato a questo esperimento di simulazione sono: INGV (istituto nazionale di geofisica e vulcanologia) potete trovare sul sito ufficiale notizie (http://portale.ingv.it/stampa-e-comunicazione/archivio-comunicati-stampa/Comunicati%202007/italia-usa-collaborazione-per-i-cambiamenti-climatici-1/) , SMR ER (servizio meteorologico regionale emilia romagna, che fa capo all'Arpa ER di Bologna) capoprogetto del workshop "simulazione dei cambiamenti climatici mediante uso di aerosol su scala regionale" , SOLVAY (azienda produttrice di agenti chimici vari), CNR (centro nazionale delle ricerche).. etc etc etc.. saluti!!! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 65 su Scie chimiche: l&#039;accordo del 2003 fra Italia e Usa mentre noi respiriamo alluminio e zolfo

    Posted by:

    "l'ignoranza non ha limiti, neppure davanti a fatti ovvi o risaputi...". Come hai ragione, l'ignoranza non ha proprio limiti. Quindi bisogna sorbirsi la lezione da chi scopre Tesla adesso, questo sconosciuto dalla scienza "ufficiale"... sai come si chiama l'unità di misura del flusso magnetico? Quando finite di informarvi su Tesla potreste informarvi anche su Maxwell (ammesso che riusciate a trovarlo sui siti di disinformazione che sono le vostre uniche fonti), almeno da risparmiarci le vostre stupidate su HAARP. Parlate di brevetti, ma permettimi di dubitare del vostro grado di comprensione di essi (tutta sta tecnologia segreta raggiungibile da gente che cazzeggia su internet), visto che non sapete neanche dare la giusta interpretazione ad un comunicato stampa dell'INGV. Non sarebbe male, inoltre, che imparaste la differenza tra clima e tempo meteorologico (climate, weather) così da non strapparvi le vesti ogni volta che sentite al tiggì che qualche nazione danarosa (es. Cina) spende vagonate di soldi in ioduro d'argento per far piovere o no in aree limitate. Juri, visto che lavori indirettamente con certa "gente", cerca di allacciare dei rapporti più diretti, per farsi una cultura non esiste mica solo internet o la televisione...(minkia la RAI trasmette addirittura Voyager!)  Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 66 su Scie chimiche: l&#039;accordo del 2003 fra Italia e Usa mentre noi respiriamo alluminio e zolfo

    Posted by:

    Vedi Mirkid, stavolta hai preso un grosso palo, non frequento solitamente blog e mai di questo genere. Nella vita di tutti i giorni tratto questo genere di argomenti anche troppe ore.Ho espresso semplicemente un paio di concetti basilari da cui uno puo' partire a informarsi, inoltre gli enti preposti possono rispondere a questi dubbi, perchè dubbi non ci sono, semmai il problema è se questo puo' essere dannoso o no per la salute umana.Vedi Mirkid, la tua cultura da come scrivi appare molto bassa e la tua arroganza nell'esprimere il tuo punto di vista è paragonabile all'età di un adolescente, anche un pò represso. Inoltre leggendo gli altri post in cui sei intervenuto, noto che lo frequenti spesso questo blog e i contenuti delle tue frasi, fanno trasparire un atteggiamento ossessivo, tendente al compulsivo. Immagino passi molte ore in internet, a usare i blog come valvola di sfogo e gonfiarti dietro al monitor come un pollo nell'usare quel poco di italiano che sai, per offendere gratuitamente. Lavoro nel settore del meteo per lo Stato e altri enti parastatali-militari-cnr e università da 17anni, forse avevi ancora i calzoncini corti quando ho iniziato a lavorare, comprendere il clima e osservare i parametri meteorologici. Non ti scaldare, ti lascio le tue opinioni, stai pure li tranquillo come e dove sei, è il posto piu' sicuro per te e per noi. Tolgo il disturbo "picchiatello" ho perso già troppo tempo del w-e, non importa nemmeno che rispondi perchè non tornerò in questo blog.Have a nice day.. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 67 su Scie chimiche: l&#039;accordo del 2003 fra Italia e Usa mentre noi respiriamo alluminio e zolfo

    Posted by:

    "Vedi Mirkid, stavolta hai preso un grosso palo, non frequento solitamente blog e mai di questo genere." Certo, certo... "Lavoro nel settore del meteo per lo Stato e altri enti parastatali-militari-cnr e università da 17anni", accidenti come sono capitato male, sto discutendo con un espertone parastatale :D:D:D. "Non ti scaldare, ti lascio le tue opinioni, stai pure li tranquillo come e dove sei, è il posto piu' sicuro per te e per noi. Tolgo il disturbo "picchiatello" ho perso già troppo tempo del w-e, non importa nemmeno che rispondi perchè non tornerò in questo blog.", certo che sto tranquillo dove sono, pensa forse un giorno ti conoscerò personalmente visto che frequenti università e CNR. Forse non hai letto bene tutti i miei commenti, il primo che ho fatto era proprio contro un personaggio che millantava competenze che non aveva... Ciao (ma chi saluto? Ha detto che non tornava più :D)  Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 68 su Scie chimiche: l&#039;accordo del 2003 fra Italia e Usa mentre noi respiriamo alluminio e zolfo

    Posted by:

    juri, mi sa che hai buttato nel cesso 17 anni. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 69 su Scie chimiche: l&#039;accordo del 2003 fra Italia e Usa mentre noi respiriamo alluminio e zolfo

    Posted by:

    @ Mirkid: sei utile come un lecca-lecca al gusto di merda.  Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 70 su Scie chimiche: l&#039;accordo del 2003 fra Italia e Usa mentre noi respiriamo alluminio e zolfo

    Posted by:

    "sei utile come un lecca-lecca al gusto di merda."Cioè come un gonzo complottista :D   Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 71 su Scie chimiche: l&#039;accordo del 2003 fra Italia e Usa mentre noi respiriamo alluminio e zolfo

    Posted by:

    utile come cambiare nome del nick e non riuscire a scrivere qualcosa di senso compiuto. con 10 nick diversi, almeno una volta, provaci. voto 1, patetico. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 72 su Scie chimiche: l&#039;accordo del 2003 fra Italia e Usa mentre noi respiriamo alluminio e zolfo

    Posted by:

    "@ Mirkid: sei utile come un lecca-lecca al gusto di merda.""utile come cambiare nome del nick e non riuscire a scrivere qualcosa di senso compiuto. con 10 nick diversi, almeno una volta, provaci. voto 1, patetico."Consiglio la visione di questa pagina http://it.wikipedia.org/wiki/Proiezione_(psicologia)... Spero di esserti stato utile :D Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 73 su Scie chimiche: l&#039;accordo del 2003 fra Italia e Usa mentre noi respiriamo alluminio e zolfo

    Posted by:

    Acc. il link non si apre direttamente, manca la seconda parentesi (precisazione per gli "astuti" sciacomici) Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 74 su Scie chimiche: l&#039;accordo del 2003 fra Italia e Usa mentre noi respiriamo alluminio e zolfo

    Posted by:

    @ mirkid:Sembra che Freud parli proprio di te... La proiezione è un meccanismo di difesa arcaico e primitivo che consiste nello spostare sentimenti o caratteristiche propri o parti di sé su altri oggetti o persone. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 75 su Scie chimiche: l&#039;accordo del 2003 fra Italia e Usa mentre noi respiriamo alluminio e zolfo

    Posted by:

    Perché i minchioni sciacomici invece di queste puttanate non si occupano attivamente dei problemi reali? Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 76 su Scie chimiche: l&#039;accordo del 2003 fra Italia e Usa mentre noi respiriamo alluminio e zolfo

    Posted by:

    e tu di cosa ti occupi? di cazzeggiare tra i blog in cui non sei d'accordo e spargere righe della tua ignoranza?? o regalarci perle di saggezza?? no, ti dico questo, perchè forse ci hai scambiato per dei politici e di governo tra l'altro... i problemi reali, se ne "dovrebbe" occupare il governo. io da cittadino, scrivo quel cazzo che mi pare sui blog, soprattutto quelli che hanno un contenuto di cui sono interessato. tu che che fai?? perdi tempo o parli da solo? Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 77 su Scie chimiche: l&#039;accordo del 2003 fra Italia e Usa mentre noi respiriamo alluminio e zolfo

    Posted by:

    SciaChimisti non è mai troppo tardi per finire le elementari!Andate a studiare e vedrete che tutte le "stranezze" che pensate di vedere non sono altro che affascinanti fenomeni perfettamente conosciuti! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 78 su Scie chimiche: l&#039;accordo del 2003 fra Italia e Usa mentre noi respiriamo alluminio e zolfo

    Posted by:

    Certo che c'è gente che non ha veramente un cazzo da fare nella vita. Provate a lavorare e vedrete che non avrete più tempo per farvi le seghe mentali con queste cazzate! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 79 su Scie chimiche: l&#039;accordo del 2003 fra Italia e Usa mentre noi respiriamo alluminio e zolfo

    Posted by:

    Io quando scoreggio lascio dietro di me dense nubi stranissime che dissolvono la nebbia e che hanno un grande potere igroscopico. E da un pò di tempo continuo a scoreggiare senza sosta. Altro che scie chimiche. I militari mi avranno impiantato uno spargitore di zolfo nel culo?? Voi che ne dite? Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 80 su Scie chimiche: l&#039;accordo del 2003 fra Italia e Usa mentre noi respiriamo alluminio e zolfo

    Posted by:

    ahahah : )  Puo' essere..  visto che spruzzi cazzate atomiche! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 81 su Scie chimiche: l&#039;accordo del 2003 fra Italia e Usa mentre noi respiriamo alluminio e zolfo

    Posted by:

    Segnalo che questo sito infetta il vostro pc, cercando di infilarvi nel pc questo trojan [ HTML/Crypted.Gen ]Questa si che è serietà!  Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 82 su Scie chimiche: l&#039;accordo del 2003 fra Italia e Usa mentre noi respiriamo alluminio e zolfo

    Posted by:

    sempre accordi a loro convenienza Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 83 su Scie chimiche: l&#039;accordo del 2003 fra Italia e Usa mentre noi respiriamo alluminio e zolfo

    Posted by:

    Cominciamo dal titolo. L\'accordo del 2003 parla di STUDIO del clima. Ma guarda, con un riscaldamento globale in atto ci sono persone che si mettono a studiare il clima, strano no? Ci deve sicuramente essere sotto qualcosa. Queste persone (che sono elencate in un documento PUBBLICO, alla faccia dei complotti) si mettono  studiare gli efetti degli aerosol (il FUMO, per intendersi, quello che esce dai camini della fabbriche e dai tubi di scappamento) sul clima. Provamo a modificare un ecosistema (un recinto di 10 metri di diametro con dentro dei pioppi, nel sud della Toscana) per vedere cosa succede alle piante se nell\'aria c\'è più CO2. In tuttoil documentonon si nominano aerei, scie, dispersione di qualcosa nell\'atmosfera, o in generale di CONTROLLO del clima. Insomma, quel documento con le scie degli aerei o con la geoingegneria non c\'entra una beata mazza (scusate il francesismo), e quel titolo addita come nemci dell\'umanità della gente che si dà da fare per capire cose fondamentali alla nostra sopravvivenza. Potresti citare la decina di pbrevetti per controllare il clima con quella roba lì? In particolare il bario o il torio radioattivo. Dalle mie precedenti esperienze sapete leggere i brevetti più o meno come sapete leggere gli accordi internazionali. Ma potrei sbagliarmi. Quando mai si è trovato bario in atmosfera? Tutte le analisi che ho visto trovano tracce di bario nel terreno, cosa tutt\'altro che strana visto che è il 22^ costituente in ordine di abbondanza della crosta terrestre. E del resto se le scie fossero anche in minima parte di bario si consumerebbe la produzione mondiale di questo elemento in pochi giorni solo per irrorare l\'Italia. Aerei citerna K135 a bassa quota? TUTTE le scie che ho visto erano rilasciate da aerei civili di linea a quote intorno ai 10 mila metri, in buona parte identificati usando siti come flightradar24. Quando l\'ho fatto notare a qualche sostenitore del complotto, lui mi ha risposto che non ne identificava nessuno. Il motivo, non credeva fosse possibile vedere un aereo a 50-100 km di distanza. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 84 su Scie chimiche: l&#039;accordo del 2003 fra Italia e Usa mentre noi respiriamo alluminio e zolfo

    Posted by:

    la situazione scie chimiche e reale. Purtroppo lo sto vivendo di persona questa situazione, e non c\'è nessuno che ne parli. Io sto fotografando e filmando sperando che sereva. Ciao Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 85 su Scie chimiche: l&#039;accordo del 2003 fra Italia e Usa mentre noi respiriamo alluminio e zolfo

    Posted by:

    Scusa tu stai filmando e fotografando delle scie bianche dietro agli aerei. Che qualunque meteorologo, pilota, o fisico dell\'atmosfera ti dirà che sono scie di condensa, prodotte a partire dal litro d\'acqua al secondo che un aereo di linea tipico butta dai motori quando vola. Le scie di condensa si formano ongi volta che la temperatura è minore di 45-50 gradi sottozero, cioè quasi sempre in alta quota. Gli aerei sono ad alta quota, lo si può facilmente misurare con una macchina fotografica digitale a cui si è tarata la scala. Sono tipicamente aerei di linea, ideintificabili ed identificati. Io riesco ad identificare la quasi totalità di quelli che passano sopra casa mia. Le scie poi permangono da qualche secondo, in aria secca, a diverse ore, in aria umida. L\'umidità dell\'aria consente scie persistenti dal 10 al 20% del tempo di volo di un aereo tipico (studio della CE fatto mettendo dei sensori in aerei di linea). Sopra un tipico punto della nostra penisola passa un aereo ogni 10 minuti, se sei vicino ad un aeroporto molti di più, e in un cielo tipico si incrociano diverse (5-10) aerovie. Il vento muove le scie per cui aerei diversi che percorrono un\'aerovia (es. i 7 che han lasciato le scie nella foto qui sopra) lasiano scie parallele. Bastano due aerovie che si incrocino e vedi un cielo a scacchi. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 86 su Scie chimiche: l&#039;accordo del 2003 fra Italia e Usa mentre noi respiriamo alluminio e zolfo

    Posted by:

    Carissimi,        complimenti per il vostro impegno, ma se uniamo le forze possiamo        contare di più. Questo è un invito a lavorare insieme contro l\' operazione          scie chimiche i dettagli dell\' iniziativa su:                 http://riprendiamociilpianeta.it/?p=1458#more-1458         partecipate e scriveteci a info@riprendiamociilpianeta.it                 vi aspettiamo                 Cordiali Saluti        Associazione Riprendiamoci il Pianeta Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 87 su Scie chimiche: l&#039;accordo del 2003 fra Italia e Usa mentre noi respiriamo alluminio e zolfo

    Posted by:

    oggi 12 dicembre 2011 ore 11.35 del mattino.il cielo di PALEMO è invaso da queste mostruose scie chimiche..imperterriti gli aerei vanno da un capo all altro della citta è uno schifo!!!!!!nessunne parla..la gente è ignorante e fa come lo struzzo e non sanno il male che stanno respirando!!!!!ecco perchè siamo arrivati a questo punto..l ignoranza ci sta distruggendo!!!!SCIE CHIMICHE!!!!KILLER!!!!!! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 88 su Scie chimiche: l&#039;accordo del 2003 fra Italia e Usa mentre noi respiriamo alluminio e zolfo

    Posted by:

    http://www.youtube.com/watch?v=1ve5x1Zu7eE http://www.youtube.com/watch?v=rXgB2WAkgu8 http://www.youtube.com/watch?v=LRXPgQH5Zck http://www.youtube.com/watch?v=hoT9EKLraL4 Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 89 su Scie chimiche: l&#039;accordo del 2003 fra Italia e Usa mentre noi respiriamo alluminio e zolfo

    Posted by:

    Oggi è il 27 marzo 2012, scrivo dalla provincia di Bologna, e vi assicuro che qui i cieli sono di plastica, oppure sembra vetro oscurato, la luce solare la ritengo pessima, filtrata dalle schifezze biancastre, e qui di scie chimiche ce ne sono... sono aumentate. Questa è una primavera davvero morta,... non cade una goccia d\'acqua, non c\'è un fiore che fa profumo....tutto secco, la terra sembra sabbia sterile, e qui gli agricoltori annaffiano con gli  irrigatori come se fosse il mese di luglio, con il costo del gasolio agricolo sempre più alto. In 30 anni di vita non ho mai visto una siccità del genere, davvero preoccupante. BISOGNA PARLARNE di questi avvelenamenti dei cieli, chi vi ascolta bene, se no è lo stesso. Nessuna vergogna, le scie chimiche sono li, tutte le possono vedere.  Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 90 su Scie chimiche: l&#039;accordo del 2003 fra Italia e Usa mentre noi respiriamo alluminio e zolfo

    Posted by:

    Sicuramente la siccità che viviamo ora è anomala. Ma le scie degli aerei non c\'entrano nulla. QUELLA NELLE SCIE È ACQUA, non zolfo o alluminio, io le analisi (delle scie, non del terreno che È FATTO di alluminio) le ho fatte, voi? Il petrolio comincia a terminare, nessuno si è mai posto il problema di quanto ce ne sia e quanto sia sempre più difficile estrarlo? Costerà sempre di più, è inevitabile. Petrolio non singifica solo la benzian delle auto, un televisore \"contiene\" 100 litri di petrolio, come energia e plastica usati per produrlo. E bruciare combustibili fossili crea cambiamenti climatici, lo sappiamo dai tempi di Arrhenius, anche se un sacco di gente si sforza di negarlo. Morale: per entrambi i problemi i colpevoli siamo noi, il nostro modo di consumare, sprecare. Anche gli aerei, nel senso dei voli low cost con cui ci muoviamo sempre piu\' di frequente. Ma è molto più comodo incolpare dei \"cattivi\" che spargerebbero chissà per che motivo alluminio nell\'aria. O addirittura,come fa questo articolo, proprio le persone (scienziati del clima) che studiano queste cose. L\'ignoranza ci sta distruggendo, sono d\'accordo al 100%. Per cui STUDIATE prima di dire queste cose. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 91 su Scie chimiche: l&#039;accordo del 2003 fra Italia e Usa mentre noi respiriamo alluminio e zolfo

    Posted by:

    Denunker sempre presenti!... Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 92 su Scie chimiche: l&#039;accordo del 2003 fra Italia e Usa mentre noi respiriamo alluminio e zolfo

    Posted by:

    San Lazzaro di Savena (BO),05/01/2013 Sono le 08:30,apro le persiane e alzo gli occhi al cielo per ricevere il buon giorno,quando,prima stupita,poi allarmata,noto nel cielo una griglia di scie bianche, in lontananza c\'è un aereo che ancora ne allunga una...e il mio buon giorno finice nel ricordo che qualcuno ci sta avvelenando l\'aria,la terra, l\'acqua e il cibo che oggi mangeremo! Avidi assassini!, che diritto avete di fare questo?       Scritto il Date —

 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Economiaefinanza.blogosfere.it fa parte del canale Blogo News di Blogo.it Srl socio unico - P. IVA 04699900967 - Sede legale: Via Pordenone 8 20132 Milano