Crisi, vendo un rene su Internet: la disperazione di Eleonora, 19 anni

Scritto da: -

venditarene.jpg

Made in Italy in crisi, tra prestiti negati delle banche, usurai in agguato e imprenditori suicidi. Ieri abbiamo pubblicato l'intervista a Giuseppina Virgili, piccola imprenditrice toscana in grave difficoltà a seguito della crisi. Ci ha raccontato la sua storia e quella della figlia che, per aiutarla, ha deciso di mettere in vendita un rene su Internet. Eleonora, 19 anni, ha inviato questa lettera alle istituzioni e ai quotidiani per raccontare cosa significhi rinunciare al futuro in un paese dove i sogni rimangono nel cassetto. Ecco cosa ha scritto:

Quando mi chiedo cosa voglio fare da grande mi rispondo: non lo so. I sogni di una diciannovenne sono tantissimi, ma le aspettative di uno Stato come l'Italia sono più o meno nulle e spesso mi trovo ad immaginare una vita lontana dalla mia casa e dalla mia famiglia, dato che, per aiutarla, qualcosa mi dovrò inventare. "Proverò con le lingue", mi sono detta. E così ho frequentato il liceo linguistico, convinta del fatto che, sapendo tre lingue straniere, avrei avuto offerte di lavoro a bizzeffe.

Poi ho realizzato che, con quello che sta accadendo, l'Italia può offrirmi tutto meno che lavoro. Così ho scelto la via del connubio fra studio e lavoro, e ho aperto una impresa di abbigliamento con mia madre, una donna capace di resistere a qualsiasi colpo. Ora però sta cadendo a tappeto. Sono stanca di vederla appassire giorno dopo giorno per una causa idiota, la selezione bancaria delle imprese. Si parla tanto di aiutare le imprese a risalire da un abisso infernale quando, in realtà, sono proprio gli istituti di credito a spingerle più in basso, a pigiarle a fondo e a lasciarle agonizzare.

Le mie opportunità sono moltissime visto che da un momento all'altro potrei abbandonare tutto e andarmene, convinta che fuori di qui mi aspetti il mondo di Alice nel paese delle Meraviglie (idea del tutto opinabile, ma voglio crederci), ma una donna di cinquant'anni con 30 anni di carriera alle spalle che cosa può fare, oltre che gestire un'impresa al meglio?

Ho provato a consigliarle di vendersi un rene, ma mi ha detto che ormai è vecchia ed i suoi non funzionano più tanto bene. Dunque potrei farlo io, quantomeno potrei vedere il portafoglio più gonfio rispetto a quei 15 euro più qualche centesimo che fra me e mia madre riusciamo a recuperare.

Cara Italia, se hai bisogno di uno dei miei reni per riportare una famiglia ad una vita non dico normale, ma almeno in cui non manchi cibo, bene: schifata, te lo donerò volentieri. E quando un giorno verrai a chiedermi che lavoro vorrò fare da grande continuerò a dirti che non lo so, continuerò a bruciare i miei sogni, a fare sacrifici per correre verso la mia "Sehnsucht", la ricerca dell'infinito. Con un rapido calcolo posso ben considerare che con due volte avrò finito le aspettative e quando i reni saranno finiti io cosa farò?

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
 
Aggiorna
  • nickname Commento numero 1 su Crisi, vendo un rene su Internet: la disperazione di Eleonora, 19 anni

    Posted by:

    quando i reni sono finiti vai in dialisi e t prendi la pensione d invalidita' Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 2 su Crisi, vendo un rene su Internet: la disperazione di Eleonora, 19 anni

    Posted by:

    ho visto la vostra intervista e mi ha molto colpito anche perchè in un certo modo rivedo la mia vita cambiata 11 anni fà quando nella mia città barletta abbiamo chiuso una azienda con 58 operai con le stesse motivazioni che gravano in una azienda di servizi poi per la pace di tutti tra banche fornitori clienti dopo una cerchia di politici locali e no dovevo appellarmi a certe leggi esistenti per far fronte a debiti accumulati per cattivi pagatori o aziende fallite che nonostante tutto avevono aiuti dallo stato dovevo non solo salvare la mia azienda ma riempire tasche di persone come politici e bancari.Io ha questo gioco non ci stavo e chiuso per fallimento e con mia moglie mi sono trasferito al nord con 2 figli e lavoriamo in due per poter andare avanti ma ho avuto parecchie occasioni per mettermi in proprio ma non voglio più avere problemi di quel genere.Io lavoro in una azienda di trasporti con 40 dipendenti è rivedo con la crisi attuale le stesse cose che mi sono capitate a me il mio titolare sa la mia storia e qualche volta mi chiede consigli come uscire da questo tragico momento perchè non riesce ha pagare gli stipendi accumulando debiti e io nel mio piccolo posso aiutarlo solo con impegno di più ore di lavoro senza essere rimunerato ma questo non lo possono farlo tutti quindi e solo una piccola goccia sperando di non annegare. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 3 su Crisi, vendo un rene su Internet: la disperazione di Eleonora, 19 anni

    Posted by:

    mi   chiamo  marietta  ho 3 figli picolli  un marito disoqupato    con finanziamenti che non poso pagare   e rompono di continiu  dimi tu italia come uno  puo andare avanti   ne meno 3mondo esiste  questo schifo   pensatte sollo alla vostra poltrona,  icitadini chi senefrega,  sbagliato. se avete un po di dignita  x ivostri   figli non lascate che  icitadini sofrano  che siete tutti  genitori,  la mia sutazione  e na merda xnon dire altre cose.grazie infinita aquesta italia che sta distrugendo i nostri figli e la salute.  io michiamo marieta  ho  31ani  e vendo irene x un piatto di pasta x miei figli  che non hano colpa  x la crisi  non hano cercato di nascere i figli.e vaticano   dice contro la borto   e chi i campa i figli vaticano  o lastatto  a parolle siete tutti bravi.     Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 4 su Crisi, vendo un rene su Internet: la disperazione di Eleonora, 19 anni

    Posted by:

    ieri sera servizio delle IENE proprio riguardo alla vendita di organi, vendita di reni eccetera... inquietante come questo pezzo risulti ancora attuale nonostante siano passati tre anni Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 5 su Crisi, vendo un rene su Internet: la disperazione di Eleonora, 19 anni

    Posted by:

    Salve a tutti mi chiamo Francesco ho 50 anni....bene in salute... voglio vendermi a qualunque tipo di offerta.... se necessario anche un rene... non sto\' scherzando... grazie... mandatemi email.... neguss@libero.it Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 6 su Crisi, vendo un rene su Internet: la disperazione di Eleonora, 19 anni

    Posted by:

    èccone un altro vendono reni vendono il kulo la fica eec ,pero l importante è pagare e stare piu possibili a norma di legge,IO ACQUISTO ANIME POSSIBILMENTE DI PEZZENTI, FETENTI, E MISERABILI ,PAGAMENTO IN CONTANTI Scritto il Date —

 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Economiaefinanza.blogosfere.it fa parte del canale Blogo News di Blogo.it Srl socio unico - P. IVA 04699900967 - Sede legale: Via Pordenone 8 20132 Milano