Comprare casa a Verona costa 2.500 euro al metro quadro

Scritto da: -

Uno studio diffuso da Immobiliare.it ci rivela i prezzi delle case a Verona.

VeronaView (1).jpg

È davvero molto ampio il divario dei prezzi per comprare casa nelle diverse zone di Verona, secondo l’Ufficio Studi di Immobiliare.it, che oggi ha reso noti i propri dati. 

Se la media è di oltre 2.500 euro al metro quadro, la zona in assoluto più cara è quella del Centro Storico e di via Filippini, dove la media del costo è di 4800 euro al metro quadrato; guardando solo tra gli appartamenti signorili, nuovi o ristrutturati, il costo sale ulteriormente, fino a 5.500€.

In dettaglio, partendo dall’analisi degli oltre 1.200 annunci di vendita relativi alla città di Verona presenti su Immobiliare.it, vediamo come Via Golosine e Ca’ di David risultino le zone in assoluto più economiche, per l’acquisto di immobili, dove il costo medio supera di poco i 1800 euro; in generale Borgo Roma risulta essere il quartiere più a buon mercato. 

Questo per quel che concerne il mondo delle compravendite; sul fronte degli affitti, analizzando i 500 annunci presenti su Immobiliare.it vediamo come l’affitto medio per un bilocale sia di 420 euro al mese, mentre per un trilocale vengano chiesti 100 euro in più. 

Salgono di molto i costi degli affitti nel Centro storico, dove per un trilocale la richiesta di canone può essere anche di 750 euro al mese, mentre la media dell’affitto di un bilocale è di 660€; Borgo Venezia è invece il quartiere di Verona dove le locazioni sono più economiche: in media la richiesta per un appartamento di tre locali è di 550 euro al mese, che scende a 450 se invece si è interessati ad un bilocale.  

Il costo medio per l’affitto di un bilocale in zona Musicisti e a Montorio, fra le zone più economiche di tutta la città, è di 440 euro mensili; poco più cari gli affitti, sempre per la stessa metratura, a Quinzano e Borgo Venezia, rispettivamente 460€ e 450€.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!