Btp Day: ha inizio la corsa all'acquisto dei Titoli di Stato senza commissioni

Scritto da: -

Il 28 novembre e il 12 dicembre si terrà il Btp Day, due giornate in cui sarà possibile acquistare Titoli di Stato italiani senza alcuna commissione bancarie. Ecco dove e come partecipare all'iniziativa.

btp_day_2811.jpg

L’Associazione Bancaria Italiana (Abi) ha promosso per la giornata di oggi 28 novembre 2011 e per il prossimo 12 dicembre il Btp Day dando la possibilità di acquistare Titoli di Stato senza pagare commissioni bancarie.

L’iniziativa - aperta a famiglie, impreditori e imprese ma non a investitori istituzionali - è stata promossa al fine di ridare vita all’economia italiana.

Ogggi 28 novembre è possibile investire in Titoli di Stato che già circolano sul mercato, come, ad esempio, i Buoni Ordinari del Tesoro (BOT), i Buoni del Tesoro Poliennali (BTP), i Certificati del Tesoro Zero Coupon (CTZ), i Certificati di Credito del Tesoro (Cct / Ccteu) e i Buoni del Tesoro Poliennali indicizzati all’Inflazione Europea (BTP€i). Sono inclusi anche i titoli di Stato Italiani emessi sui mercati esteri. 

Il 12 dicembre sarà il turno dei titoli di nuova emissione oggetto di asta da parte del Ministero dell’Economia e delle Finanze.

Chi vuole contribuire, può rivolgersi alle banche (qui la lista completa) che aderiscono al progetto che, per le giornate indicate, provvederanno a non applicare le commissioni alle operazioni che beneficiano dell’iniziativa.

Chi già detiene un deposito titoli presso la propria banca, non deve sostenere spese ulteriori, mentre chi non ha mai effettuato operazioni, deve aprire aprire un deposito titoli, le cui spese e oneri fiscali non sono inclusi nell’iniziativa.

L’Abi ribadisce l’importanza di questa iniziativa, in quanto “investire in Titoli di Stato italiani (sia sul mercato secondario che in asta) in questo momento è un segnale importante della fiducia che gli italiani hanno nell’Italia” fatto questo che “può aiutare a migliorare la fiducia complessiva che i mercati hanno nei confronti del Paese e rendere sempre meno necessario l’intervento sui Titoli di Stato italiani da parte della Banca centrale europea”.

Vuoi qualche informazione sul mondo dei prestiti? Leggi le news sul blog dedicato!

LINK UTILI: 

Titoli di Stato italiani surclassano i conti di deposito 

Btp Day anche in Banca Carige

Crisi economica Italia: Fitch declassa 8 banche e valuta il Paese già in recessione

FMI può prestare 600 miliardi all’Italia

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!