Patrimoniale, Ici e Iva: ecco cosa dobbiamo fare per rialzarci

Scritto da: -

Il nuovo Esecutivo guidato da Mario Monti sarebbe pronto a fare il punto sulle misure che serviranno ad arginare il debito pubblico. Si parla di Ici, Patrimoniale e di riforma pensionistica.

monti_misure_ici.jpg

Il nuovo Esecutivo guidato da Mario Monti potrebbe istituire un’authority indipendente sui conti pubblici, come proposto dalla Commissione europea per vigilare sull’eventuale emissione di eurobond.

Ma l’Italia sarebbe pronta a giocare in anticipo istituendo un ufficio autonomo in grado di verificare la spesa pubblica.

La proposta potrebbe essere già presentata martedì prossimo alla Camera.  

Oggi, nel consiglio dei ministri, si discuterà invece delle misure per arginare la spesa pubblica, una manovra di correzione che dovrebbe ammontare a  15 miliardi di euro nel prossimo biennio. 

Quali saranno le misure che verranno introdotte dal nuovo Esecutivo?

Si parla del ritorno dell’imposta sulla prima casa (Ici), abolita nel 2008, e della temutissima patrimoniale che andrebbe a colpire i patrimoni solo per il fatto di possederli e non solo se da questi ne scaturisce un reddito, ma anche di riforma pensionistica.

Per quanto concerne le pensioni, molto probabilmente verrà modificato l’attuale sistema di calcolo dell’assegno mensile che passerà dalla modalità retributiva-contributiva, cioè sulla base dei contributi versati e dello stipendio percepito, a esclusivamente contributiva, cioè sui soli contributi versati con il risultato che le pensioni saranno sicuramente più basse. 

Sulla Patrimoniale, Filadelfo Scamporrino commenta su Risparmio e Mutui:

“Se proprio la patrimoniale sarà introdotta, l’auspicio è che il prelievo sia progressivo in ragione del patrimonio posseduto, che venga esclusa la prima casa ad uso residenziale, e che si introducano le necessarie esenzioni. Altrimenti la tassa patrimoniale sugli immobili e sui risparmi sarà l’ennesima misura in grado di far cadere l’Italia in una depressione economica pluriennale”.

La domanda nasce spontanea: chi pagherà lo scotto della crisi economica rimediando alle lacune della passata gestione delle finanze statali?

Vuoi qualche informazione sul mondo dei prestiti? Leggi le news sul blog dedicato!

LINK UTILI:

Merkel e Sarkozy stregati da Monti: “Daremo sostegno all’Italia” 

Monti a Strasburgo: Super Mario incontra Merkel e Sarkozy 

Crisi economica Italia: Monti a Bruxelles e Strasburgo con i vertici Ue 

Governo Monti: manovra fiscale in primis, lacrime per gli italiani?

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!