Pensioni di anzianità ultime notizie: cosa cambia con il governo Monti

Scritto da: -

Quali riforme attuerà il governo Monti? Analizziamo nel post quello che potrebbe cambiare nelle pensioni di anzianità.

inps_pensioni.jpg

Ora che il nuovo Governo ha incassato sia la fiducia del Senato che della Camera, diamo un’occhiata a quale sarà la sua agenda politica che, come ben sappiamo, verterà sul risanamento del debito pubblico.

Nel programma di Monti & Co sono presenti misure impopolari ma necessarie come la reintroduzione dell’Ici e la riforma delle pensioni.

Ma soffermiamoci sulla riforma delle pensioni: che cosa cambierà?

Della questione si occuperà il nuovo ministro del Lavoro, Elsa Fornero che pare stia pensando di introdurre l’uscita dal lavoro “a scelta”: il lavoratore potrà decidere, quindi, di andare in pensione a partire da 63 anni, fino a 70; ovviamente chi lascerà il lavoro più tardi, avrà un assegno più cospicuo. 

Molto probabilmente verrà modificato l’attuale sistema di calcolo dell’assegno mensile che passerà dalla modalità retributiva-contributiva, cioè sulla base dei contributi versati e dello stipendio percepito, a esclusivamente contributiva, cioè sui soli contributi versati con il risultato che le pensioni saranno sicuramente più basse. 

Martedì prossimo il premier sarà a Bruxelles per presentare il suo piano di riforme al presidente del Consiglio Europeo, Herman Van Rompuy.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
 
Aggiorna
  • nickname Commento numero 1 su Pensioni di anzianità ultime notizie: cosa cambia con il governo Monti

    Posted by:

    cara dott.Fornero non si permetta di toccare chi sta maturando i suoi 40 anni di contributi fatti con tanti sudori ,tolga i vitalizzi a quei politici che attualmente beneficiano di un\'anzianita di qualche anno di governo .Sono un ex lavoratore precoce , questo per noi sarebbe uno schiaffo alla nostra sofferta dignita\' Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 2 su Pensioni di anzianità ultime notizie: cosa cambia con il governo Monti

    Posted by:

    Condivido è approvo quanto scritto dal Signor Mimmo. Anchio sono un lavoratore precoce. Mi auguro che la cattiva amministrazione dei beni dello Stato non sia da addebitare tutta ai lavoratori e a chi ha sempre pagato correttamente le tasse senza abusare delle mille scappatoie. Sono quarant\'anni che lavoro e sono sessant\'anni che sento sempre la solita musica. Mia mamma per risparmiare un LIRA (ora Euro) ricicla anche l\'acqua della lavatrice....   ! Mi auguro che le persone di governo attuali siano obbiettive nelle scelte che andranno o dovranno fare. Spero proprio che a pagare i DEBITI DEGLI ALTRI non siano sempre i soliti. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 3 su Pensioni di anzianità ultime notizie: cosa cambia con il governo Monti

    Posted by:

    Ho iniziato a lavorare a 16 anni nel 1974 e maturerei 40 di contribuzione a 56 anni, ma mi ero rassegnata al versamento di ulteriori 1 anno e 3 mesi di contributi (regalati allo Stato). Attualmente, se ho ben capito, la Fornero mi farebbe raggiungere la pensione non prima di aver compiuto 62 anni di età cone un versamento totale di 46 anni di contributi, penalizzandomi se non continuo a lavorare fino a 67 anni (per un totale di 51 anni di contributi!). Inoltre, dal 2012, con l\'applicazione del cosiddetto \"pro-rata\" il calcolo verrebbe effettuato sul contributivo invece che il retributivo che era previsto per chi nel 1995 aveva maturato 18 anni di anzianità. Se tutto ciò verrà attuato senza che i sindacati intervengano per modificare questa vile e disonesta manova, invito tutti i lavoratori precoci a non recarsi mai più alle urne.                                                   att , ma con la nuova riforma dovrei lavorare minimo fino a 62 anni per un totale di Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 4 su Pensioni di anzianità ultime notizie: cosa cambia con il governo Monti

    Posted by:

    Se verrà approvata la modifica per le pensioni di anzianità io, che attualmente ho 56 anni e 38  di contributi versati, potrò andare in pensione non prima di 6 anni. Peccato, però, che  sono in mobilità fino al  15/11/2013.                                  Se non riesco a trovare un lavoro ora (visto che il settore tessile è in grave crisi) chi mi assumerà a 58 anni? Dovrò ancora contare sugli ammortizzatori sociali?  Non sarebbe meglio, a questo punto, poter avere dignitosamente la mia pensione????Spero in un po\' di equità!           Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 5 su Pensioni di anzianità ultime notizie: cosa cambia con il governo Monti

    Posted by:

    Non credo sia possibile un taglio così drastico alle pensioni di anzianità, io vado da un avvocato ... scusate nel 1975 non era prevista l\'assicurazione integrativa me lo dovevano dire, non erano questi gli accordi del lavoratore con lo stato .. se lo sapevo, l\'avrei fatta !... non mi tornano i conti ... non si possono cambiare dopo le regole del gioco ... Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 6 su Pensioni di anzianità ultime notizie: cosa cambia con il governo Monti

    Posted by:

    Beh ma cosa possiamo aspettarci? In un modo o nell´altro la finanza andrà risanata. Non esiste una via indolore fuori da questa crisi. Posso capire lo sdegno e la rabbia di chi si vede cancellare anni di sacrifici, ma altrimenti ci aspetta il baratro. Prendiamocela con il sistema che ha permesso che arrivassimo a questo punto. Ora però è giunto il momento di stringere i denti. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 7 su Pensioni di anzianità ultime notizie: cosa cambia con il governo Monti

    Posted by:

    Con la presente segnalo un importante problema che sta emergendo con la riforma che il Governo Monti intende mettere in atto. Mi riferisco ai lavoratori che maturerebbero i requisiti di pensionamento nel corso del 2012 in base all’attuale quadro normativo e che, su pressione delle Aziende, hanno già lasciato il lavoro previa un accordo di pre-pensionamento. In caso di modifiche ai meccanismi che regolano le pensioni, queste persone si troverebbero di fatto senza reddito, in quanto disoccupate a 60 anni e senza possibilità di riassunzione. Premesso quanto sopra, mi appello a tutti coloro che si ritrovano in questa situazione affinche si uniscano le forze per mettere in atto un’iniziativa che ci tuteli mantenendo l’attuale normativa previdenziale. Da input sindacali i lavoratori interessati sarebbero circa 20.000. Sarebbe opportuno ed equo che il governo e le forze politiche trovassero un punto di convergenza per risolvere questo particolare caso. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 8 su Pensioni di anzianità ultime notizie: cosa cambia con il governo Monti

    Posted by:

    caro gazza0 hai colto nel segno, io sono uno di quelli che raggiunge i requisiti il prossimo 1 gennaio, cioè compio 60 anni con 38 anni di contribuzione e con la finestra a gennaio 2013, come dici tu sono uscito dal lavoro perchè l\'azienda mi ha proposto un incentivo, sono già due anni che non percepisco pensione e se le cose dovessero cambiare veramente non saprei che fare, speriamo bene. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 9 su Pensioni di anzianità ultime notizie: cosa cambia con il governo Monti

    Posted by:

    é una vera porcheria, vogliono convincere la gente che la riforma delle pensioni è inevitabile per uscire dalla crisi, ma prima di toccare le pensioni dovrebbero togliere tutti i privilegi ai politici, cancellare le province accorpare i comuni ed impegnarsi di più nel combattere l\'evasione fiscale poi vedere come sono i conti ma sono sicuro che a quel punto non ce ne sarebbe nessun bisogno e non dimentichiamoci della scala mobile quando la tolsero nell\'89 dissero(Craxi) che era necessario per risanare i conti..... Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 10 su Pensioni di anzianità ultime notizie: cosa cambia con il governo Monti

    Posted by:

    .....così,invece che pensioni,l\' inps pagherà malattie.... lo vedete un 70enne in fonderia? Mica tutti lavorano dietro una scrivana!!! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 11 su Pensioni di anzianità ultime notizie: cosa cambia con il governo Monti

    Posted by:

    Dobbiamo protestare gente non ci possiamo aspettare niente di buono da monti e quella accozzaglia di cosiddeti tecnici messi li dalle banche e i politici che si vergognano di fare dei provvedimenti scandalosi,e non vogliono sporcarsi le mani..  uno che ha lavorato per 40 anni ha il sacrosanto diritto di godersi la pensione non è vero che è l\'unico modo fregare la pensione alla gente per uscire dalla crisi.... e poi a pagare sarebbero solo i lavoratori precoci.....   Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 12 su Pensioni di anzianità ultime notizie: cosa cambia con il governo Monti

    Posted by:

    sono nato il 24.12.1952 ho iniziato a lavorare il 10.1.1072 sono stato messo in mobilità dal 5.5.2008 al 5.5.2011 per raggiungere i 40 anni di contributi, sto versando 11.200,00 € per 8 mesi(34)settimane restante fino al 10.1.2012. speravo di percepire la pensione nel mese di maggio 2013 come mi è stato detto, dopo vari spostamente delle finestre (aprile 2012 - luglio 2012 febbraio 2013 - aprile 2013 ultima) ora con la nuova proposta del governo Monti non so più quando andrò in pensione e come ci andrò in tutti questi anni non sono riuscito a trovare un lavoro perchè sono troppo vecchio (questa è la risposta). ho scritto raccomandate a tutti Berlusconi Bossi Tremonti Bonanno Fini Formiconi  Giornali e tv Sapete chi mi ha risposto (Fini e Formicone) unici due veri politici che ci sono in circolazione ma anche loro hanno detto \" ci dispiace per la sua situazione faremo presente\" ..... ora dico: vogliono tagliare ai politici ma! a partire dalla prossima legislatura perchè i diritti aquisiti non si toccano, a \"loro\" e a noi poveri lavoratori che abbiamo pagato i contributi per 40 anni lavorando in una fonderia di piombo??? no a noi non si applica i diritti aquisiti. invito tutti quelli come me a rivolgersi ad un avvocato e far causa allo stato per i diritti aquisiti Grazie.   Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 13 su Pensioni di anzianità ultime notizie: cosa cambia con il governo Monti

    Posted by:

    ho 36 anni di contributi.. e lavoratore precoce!In pratica con il sistema con cui ho iniziato a lavorare dovrei essere già in pensione,ma le innumerevoli riforme pensionistiche fatte in questi anni di fatto mi hanno rubato più di 5 anni in quanto andrò (forse )con i 40 di contributi..Adesso parlano che chi aveva il vecchio sistema, questi ultimi anni verranno calcolati da retributivo a contributivo...ecccc     Alzo le mani e mi arrendo !!! Il mondo del lavoro attuale (secondo me)è fatto purtroppo di :1°= lavoro nero (quindi niente contributi versati e nessuna maturazione ai fini pensionistici ; 2° = i lavoratori stranieri in Italia assunti regolarmente hanno in media 40 anni  e quindi dovranno lavorare finchè respirano per avere una piccola pensione ; 3° = tanti giovani che non hanno un futuro di lavoro quando avranno la fortuna di poter lavorare,riusciranno mai ad avere i requisiti per avere una piccola pensione ?? fra ventanni questi lavoratori non beneficeranno mai il diritto alla pensione anche perchè non credo che nei prossimi anni non riusciranno a smembrare il sistema pensionistico !!    Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 14 su Pensioni di anzianità ultime notizie: cosa cambia con il governo Monti

    Posted by:

    Ciao a tutti, ho 49 anni e 33 anni di lavoro. Mi domando con quale diritto il sign Monti vuole appropriarsi dei nostri diritti, e\' una vergogna , ci vuole letteralmente nella tomba, percepiamo stipendi a dir poco alla fame , mentre tutti i ministri portano a casa milioni di euro al mese e vanno in pensione con altrettanti soldi . persino una cicciolina porta a casa 3.000 euro al mese di pensione per aver fatto un c.... noi dobbiamo lavorare fino a 70 anni per percepire qualcosina per poter mangiare , vorra\' dire che andro\' a bussare a casa Monti. Se non si fa\' qualcosa diventeremo un paese di vecchi lavoratori con scarsa produttivita\', e tanti giovani a spasso . Poi si lamentano della delinquenza , certo chi dara\' loro il denaro?Questo governo e\' una sanguisuga sanno solo togliere a noi poveri lavoratori.Poi fanno vedere Fini che va a spasso con la famiglia con il pulmino acquistato con i nostri soldi . Che schifo che schifo che schifo pensano solo al loro lusso tanto c\'e\' il popolo che paga.     Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 15 su Pensioni di anzianità ultime notizie: cosa cambia con il governo Monti

    Posted by:

    ciao a tutti.. ho 55 anni,dove lavoraravo  realizzavamo lavori nel pubblico e le amministrazioni non pagano (ma le tasse le vogliono subito)e quindi la mia ditta (90 dipendenti )ha chiuso per mancanza di liquidità,mi trovo in cassa integrazione fino a marzo 2012 e poi in mobilità per tre anni..,mio figlio 25 non trova lavoro (quello vero),questi ultimi anni per la pensione verranno calcolati sul contributivo e con i contributi figurativi della mobilità la mia (probabile) pensione si abbasserà consistentemente.sono elettricista specializzato ed ho provato a bussare in qualche azienda:per risposta è che le mie richieste sono troppo alte ed in pratica mi devo mettere in concorrenza con gli stipendi di un ragazzo.mi vedete fino a 67 anni sulla scala a tirare cavi,mettere lampade ecc..e a fine giornata produrre come uno di 20 anni ?? forse il governo Monti spero che io cada (grattatina) da quella scala e non arrivo alla pensione ?? E\' quasi un umiliazione essere operai e adesso ci vogliono far sentire in colpa se potremo andare in pensione.. Nel mondo del lavoro tra colleghi è come il Grande Fratello : prima fanno di tutto per farti fuori e quando te ne vai sono tutti commossi !!! Svegliaaaa !!! il servilismo gratuito al padrone è sempre stato ripagato a calci nel c..o !! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 16 su Pensioni di anzianità ultime notizie: cosa cambia con il governo Monti

    Posted by:

    tanto  fra qualche anno un lavoratore che ha per esempio  40 anni di contributi a 55 anni lavorando  fino a 64 anni per la riforma fornero ne dovra lavorare altri 6 fino a70anni per fare un equo sacrificio secondo i nostri illustri professori che fanno una giustizia sociale benemeriti  non toccano  politici  e patrimoniali Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 17 su Pensioni di anzianità ultime notizie: cosa cambia con il governo Monti

    Posted by:

    Il mio parere in questa situazione è molto pessante verso tutti i politici, nassuno escluso. Trovatemi uno schieramento politico che non cerca di mangiare i mostri soldi, e per appesantire di più la cosa, investono personaggi noti della finanza-bancaria a risolvere i problemi del paese. Problemi poi che noi lavoratori a tassazione fissa, non abbiamo creato. Quando dico che io il 25 aprile non festeggerò mai , è perchè non ci siamo mai liberarati dei dittatori. Dico dittatori perchè tolto Mussolini, la nuova democrazia ne hapartorito un\'infinità. Noi siamo come le pecore, ci foraggiano per poi sfruttarci di tutto , anche della vita. La casta. Composta chiaramente da politici, magistrati, notai, avvocati, generali, banchieri, facendieri, associazioni mafiose, vaticano, ass. indusriali, ecc. Avete mai pensato che tutta questa gente grava sulle nostre spalle? Non si accotentano di un buon stipendio, ma hanno remunerazioni minimo 10 volte la paga di un lavoratore medio. Hanno il coraggio di dire che se le cose vanno male la colpa è dei lavoratori che chiedono di andare in pensione a 60 anni. questi signori hanno calcolato bene la cosa. Ditemi ma chi è quel datore di lavoro, se non lo stato, che ti mantiene a lavorare oltre i 60 anni? nessuno. E\' già pronta la legge del libero licenziamento, cosi quando diventi poco produttivo ti mandano a casa, e non trovi più da lavorare. In Germaia Frarncia i lavoratori lavorano meno ore, e sono retribuiti meglio di noi, questo anche in Austria, lo stipendio varia dalle 500 alle 700 euro al mese in più. E non è vero che la vita è più cara, poiche nei centri commerciali la roba costa qoanto in Italia se non meno. Ci stanno prendendo in giro, basta pensare al vitalizio dei parlamentari che andrà se andra in vivore nel 2018. Noi poveri illusi gli battiamo pere le mani.     Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 18 su Pensioni di anzianità ultime notizie: cosa cambia con il governo Monti

    Posted by:

    Tutti quelli che si trovano in queste condizioni devono farsi sentire scrivendo mail a tutti (politici, governo tecnico, sindacati, media, etc ect). Alzare la voce e fare presente con educazione (per adesso) la nostra situazione. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 19 su Pensioni di anzianità ultime notizie: cosa cambia con il governo Monti

    Posted by:

    ‎(ANSA) - ROMA, 24 NOV - Il Consiglio di Presidenza del Senato, presieduto dal Presidente Renato Schifani, ha deliberato oggi all\'unanimita\' il superamento, a partire dalla prossima legislatura per i nuovi eletti, dell\'attuale sistema degli assegni vitalizi. Lo rende noto un comunicato di Palazzo Madama. Naturalmente dai nuovi eletti perché non si può togliere i diritti acquisiti a quelli ancora in carica ........................... e... io che quando ero arrivata ai 35 anni di contributi li hanno portati a 40 e ora che finalmente tra contratti precari e disoccupazione sto arrivando ai 40 anni di contributi pagati e vogliono togliere il diritto alla pensione di anzianità ?..... per noi poveri umani non esiste il diritto acquisito???? Le aziende lasciano a casa prima gli anziani perché costano di più e di conseguenza dopo i 40 anni nessuno ti assume più. Come campiamo fino ai 70 anni??? il nostro vitalizio è morire di fame??? Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 20 su Pensioni di anzianità ultime notizie: cosa cambia con il governo Monti

    Posted by:

    Io ho 54 anni e a ottobre del 2011 avrei già maturato39 anni,però x un permesso di 5 mesi, dopo la nascita dei mie due gemelli 22anni fà,39 li maturerò a marzo 2012, quindi 40 nel marzo 2013.Il fatto è che io dopo un anno di cassa integrazione,tre anni di mobilità,per 2 anni e 3 mesi stò versando i contributi volontari,dopodichè speravo di andare in pensione ,dopo una vita passata in catena andando in bagno   quando ti davano cambio e non quando avevi bisogno.Con dei turni da schifo scambiati con mio marito x crescere i nostri 4 figli, le corse x fare in modo di gestire la famiglia con il lavoro,ogni giorno arrivavo in fabbrica già stanca morta.Adesso arrivano loro e ti rubano ogni cosa. Questo è massacro!!! IL nostro sangue forse vale meno di quello di coloro che ci ammistrano? Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 21 su Pensioni di anzianità ultime notizie: cosa cambia con il governo Monti

    Posted by:

    Lavoro dal 1974 sarei dovuto andare in pensione novembre 2016 . 1 anno e 7 mesi di lavoro in più . E\' inaccetabile che pagano sempre gli stessi . adesso basta ragazzi , la butto la\' , facciamo una class - action andiamo tutti da un associazione di consumatori e proviamo a fare causa allo stato , visto mai troviamo un giudice che e\' nelle nostre condizioni e ci da ragione . Bastaaaa Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 22 su Pensioni di anzianità ultime notizie: cosa cambia con il governo Monti

    Posted by:

    Lavoro dal 1974 sarei dovuto andare in pensione novembre 2016 . 1 anno e 7 mesi di lavoro in più . E\' inaccetabile che pagano sempre gli stessi . adesso basta ragazzi , la butto la\' , facciamo una class - action andiamo tutti da un associazione di consumatori e proviamo a fare causa allo stato , visto mai troviamo un giudice che e\' nelle nostre condizioni e ci da ragione . Bastaaa Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 23 su Pensioni di anzianità ultime notizie: cosa cambia con il governo Monti

    Posted by:

    ciao a tutti.. Quello che dice Gabriele è giusto,ma per una class action gli avvocati vogliono i soldi e se noi vinciamo cosa gli possiamo dare : un mese della nostra futura pensione.. bisognerebbe allacciarci ad un movimento con queste ideologie,ma l\'unico che conosco sono i Grillini ma è formato soprattutto da giovani che hanno anche loro le proprie motivazioni inerenti al loro (immediato)futuro. Chi ha soluzioni: PROPONGA !!! Se ci delude anche Monti.. il mio motto potrebbe essere \" IO NON VOTO \".. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 24 su Pensioni di anzianità ultime notizie: cosa cambia con il governo Monti

    Posted by:

    \"noi poveri lavoratori \" retorica ... retorica... Per quel che mi riguarda lavorerei sino ad 80anni -salute permettendo-. Siamo all\'ultima frutta, anzi al torsolo. Basta retorica -anche se parzialm a ragione- ma diamoci da fare. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 25 su Pensioni di anzianità ultime notizie: cosa cambia con il governo Monti

    Posted by:

    Mi permetto di sollevare un’osservazione in merito alle persone espulse dal mondo del lavoro per la facoltà concessa alle Aziende di licenziare ricorrendo alla Mobilità selezionando i dipendenti a fine carriera (ritenute anziane) d’accordo con i sindacati che spalleggiano tale azione (aprire ai giovani e tutelare gli uscenti). Non condanno tale ammortizzatore ma ritengo ci sia una distonia fra sollecitare il prolungamento dell’anzianità per poi applicare tale modalità nella pratica. Ci sono persone che si trovano in Mobilità e che fra tante difficoltà per contratti a termine (>60 anni è dura), volontaria (con la liquidazione) e procedura di mobilità, maturerebbero nel medio periodo i requisiti per il pensionamento.    Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 26 su Pensioni di anzianità ultime notizie: cosa cambia con il governo Monti

    Posted by:

    Ciao a tutti quelli che leggono questi commenti , ci risiamo dove prendono i soldi per rimettere a posto i conti naturalmente dalla povera gente che lavora e ha lavorato davvero. dove si batte il chiodo come al solito sono le pensioni , c\'è molto da dire su questo argomento , partendo dalle bebi pensioni , alle pensioni che i parlamentari maturano dopo essere stati eletti solo una legislatura , naturalmente Monti per essere equo ( adesso si dice così ) ! vuole mandare le persone in pensione a 70 anni , non credo che sia un problema per i giovani che iniziano la loro vita lavorativa adesso , dove ti devi ritenere fortunato se trovi un lavoro a tempo determinato di 6 mesi o al massimo 1 anno e poi ti ritrovi con il culo per terra e vivi nella speranza nonostante sei diplomato o laureato e hai voglia di lavorare di trovare un\'altro tempo determinato . per una persona che ha 50 anni e un problema se non hai un titolo di studio , non puoi accedere a corsi della regione o del comune e naturalmente se sei italiano diventa ancora più difficile perchè gli extracomunitari sono agevolati , loro non ne hanno nessuna colpa , evidentemente per i nostri politici un italiano non può essere povero e magari non riesce a tirare avanti , dovrebbero chiederlo a chi non ha una casa e non riesce ad entrare in graduatoria nelle case popolari o a tutti quei lavoratori che rimangono a casa perchè la ditta dove lavorava e fallita e cosa fa il signor Monti ? Vuole aumentare gli anni versati ,anche a chi ci va massimo degli anni 40 , e portarli a 41 o 43 anni , e se hai 56 57 hanni cosa fai il barbone prima di andarci ? non sarebbe un problema se lavori , il problema nasce quando hai più di 50 anni e la ditta dove lavoravi e fallita diventa proprio difficile rientrare nel mondo del lavoro anche se sei una persona che si adatta a fare qualsiasi lavoro , naturalmemte queste leggi dovrebbero entrare subito in vigore ,  mentre quei sacrifici irrisori dei nostri politici a distanza di anni , e sono veramente pochi i sacrifici che fanno perchè mentre subentrava Monti A Berlusconi loro si sono aumentato lo stipendio e naturalmente per risparmiare hanno dato a quel poverino di Monti 25mila euro al mese . se veramente si devono mettere a posto le cose basta dare addosso alla povera gente che sia italiani e non italiani , basta politici che prendono 2 o 3 stipendi nonostante la legge non lo permetta , basta auto o aerei o qualsiasi mezzo di trasporto gratis con lo stipendio che prendono devono pagarselo loro , un operaio che prende 1.100 euro per andare sul posto di lavoro deve pagare lui , ci sono tante altre cose che non vanno nella nostra burocrazia ..... E poi miei cari signori basta con tutti i giornalisti o economisti che sanno tutto su tutte le TV che vogliono insegnarci a vivere e sembrano dei vitelli ingrassati , comunque sia credo che passeremo dei periodi molto bui ,  nella speranza che tutto vada per il meglio vi saluto                                                                                     Angelo Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 27 su Pensioni di anzianità ultime notizie: cosa cambia con il governo Monti

    Posted by:

    ciao a tutti..(spero di non annoiarVi) ho trovato una relazione di un giovane laureando in Argentina su \" La crisi del debito in Italia e la lezione Argentina..\" Il Prof Monti non deve inventare niente, potrebbe seguire queste soluzioni e anche migliorarle : \"Perchè la storia ci insegna !!! \"... siamo in mano a grandi speculatori finanziari che giocano con sulla ns pelle !! LEGGETE !! Fino quasi alla fine degli anni ’90, la Argentina era vista come uno dei paesi che aveva avuto successo nell’applicazione delle ricette del Consenso di Washington. Tale era l’opinione del Fondo Monetario Internazionale (FMI), della maggior parte degli analisti ortodossi e anche del governo degli Stati Uniti. Le riforme strutturali dello Stato, che l’hanno ridotto al minimo, erano legate al contesto della globalizzazione finanziaria. Eppure, il nuovo secolo ha trovato il paese nella più grande recessione dalla Prima Guerra Mondiale. Nessuno dei presunti benefici del neoliberismo si è manifestato. La crisi finanziaria investì tutto il paese con la sua conseguenza: una gigantesca crisi sociale. Il tasso di disoccupazione ascendeva al 25%. Su raccomandazione del FMI, il governo cercò d’ effettuare le famose “politiche di aggiustamento”, nel vano tentativo di superare la crisi. Il taglio iniziale del 13% su stipendi e pensioni e l’aumento delle tasse non fecero altro che approfondire la recessione. Le dure misure fiscali furono coadiuvate dall’assistenza finanziaria esterna. “Il Blindaggio” (el Blindaje) fu uno dei tanti pacchetti di sostegno finanziario – pari a 40 miliardi di dollari statunitensi -, ma neppure questo fu utile, e lo Stato non poté evitare di dichiarare il default. La peculiarità della soluzione alla crisi fu che, da quel momento, l’Argentina ruppe con il FMI e inaugurò un modello economico che includeva la produzione per il mercato interno, la diversificazione del sistema industriale e una forte regolamentazione statale. La pianificazione e gestione della ristrutturazione del debito avvennero senza la sua interferenza, e il veloce recupero economico che comincio un trimestre dopo si verificònonostante il FMI. L’atteggiamento negativo del FMI è rimasto per lungo tempo, e fu solo nel maggio del 2003 che Anne Krueger riconobbe pubblicamente l’errata diagnosi, dicendosi sorpresa dal rapido recupero. La situazione che oggi vive l’Italia corrobora quella frase di Carl Marx: “La storia si ripete due volte, la prima volta come tragedia, la seconda come farsa”. L’Argentina ha già attraversato nei primi anni del secolo l’esperienza che oggi tocca all’Italia; ovviamente il contesto è diverso. Oggi si sta generalizzando il rifiuto delle raccomandazioni del FMI; le economie emergenti come la Cina si lamentano della mancanza di imparzialità; anche la stessa instituzione ha recentemente fatto una forte autocritica per i suoi errori nell’identificare le radici della crisi attuale. Alla luce di ciò, cosa pensare di ciò che sta facendo Italia?   Come al solito, il FMI ha richiesto – lo scorso luglio – al governo italiano di applicare misure decise per ridurre il deficit fiscale, davanti ad una scenario nel quale i mercati sono scettici sulla sostenibilità del pesante debito. L’Italia ha approvato in rapida sequenza due piani di aggiustamento. Il piano recentemente approvato garantirà un risparmio di 45.000 milioni di euro, cifra che si somma ai 79.000 milioni previsti dal primo piano. L’obiettivo di entrambe le operazioni, che ascendono a 124.000 milioni di euro, è garantire che il deficit sia del 3,9% nel 2011, 1,6% alla fine del 2012 e dello 0% nel 2013 e così rassicurare i mercati sulle finanze pubbliche del paese mediterraneo. Di nuovo, le decisioni politiche servono per salvare i mercati. Il mercato finanziario è il primo responsabile della crisi ed è l’unico grande vincitore: i suoi attacchi speculativi creano paura e sono il mezzo attraverso il quale ottengono profitti straordinari, ogni volta più redditizi a scapito della sicurezza degli Stati e del sacrificio del popolo dei paesi interessati.   L’Italia d’oggi rispecchia il fallimento argentino del 2001 e lo manifesta nel contenuto dei due piani di aggiustamenti: il primo tenta d’ottenere un risparmio per la via tipica, tagliando pensioni e ritardando la età di accesso alle stesse. Inoltre, ha introdotto il “co-pagamento” nella sanità. Il secondo cerca di diminuire la spesa e incrementare le entrate: le misure comprendono una maggiore facilità per il licenziamento, adattare la età di pensionamento alla speranza di vita, unire alcune feste con la domenica per aumentare la produttività, e diminuire la spesa della politica. D’altra parte, alle regioni e alle aziende municipali, lo Stato taglierà i suoi contributi di 9.500 milioni di euro in due anni. Si è anche discussa la possibilità di liberalizzare i servizi pubblici locali e promuovere le privatizzazioni. Un dato importante è che il debito italiano, superiore al 120% del Prodotto Interno Lordo, è il secondo più alto della zona euro dietro a quello della Grecia. Il tasso di crescita economico italiano è inferiore a quello medio, dunque mette a rischio il pagamento del debito nel medio termine. L’Italia ha bisogno di molti soldi per soddisfare i suoi creditori. Deve vendere debito per 80.000 milioni di euro nei prossimi mesi, nonostante il mercato sia in calo. Come si è visto, non parliamo di paesi periferici come la Grecia, l’Irlanda o il Portogallo, ma di uno dei tre più grandi d’Europa. Lo stesso presidente della Francia, Nicolas Sarkozy, ha ammesso che la caduta dell’Italia sarebbe la fine dell’euro.   Settimana scorsa si è celebrato il summit del G20 a Cannes. Lì, uno degli annunci più importanti è stato che l’Italia sarà sotto vigilanza del FMI. Ciò conferma che il FMI non ha ancora perso tutto il potere e che il governo italiano continuerà con la stessa politica a favore dei mercati. Al contrario, il discorso della presidente argentina Cristina Fernandez de Kirchner, forse per esperienza, è stato molto, molto diverso nei toni. Ha chiesto di porre fine al “anarco-capitalismo finanziario” e ha accusato giustamente il sistema finanziario e i suoi gestori di avere la responsabilità della crisi; gli unici che beneficiano della caduta o del rialzo del mercato azionario.   Ora, non rimane molto da fare: solo che il governo italiano abbia il coraggio di difendere davvero gli interessi del popolo, e non si preoccupi solo di spogliare le risorse di milioni di italiani a vantaggio d’un gruppetto di manipolatori del mercato.   * Maximiliano Barreto è laureando in Relazioni internazionali all’Università Nazionale di Rosario (Argentina).   Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 28 su Pensioni di anzianità ultime notizie: cosa cambia con il governo Monti

    Posted by:

    rispondo a nicol  \"noi poveri lavoratori \" .... retorica ... retorica... Per quel che mi riguarda lavorerei sino ad 80anni -salute permettendo-............ma diamoci da fare..\" Caro nicol non è solo retorica, penso che tanti, compresa me, saremmo disposti a lavorare ancora, salute permettendo,  ma anche lavoro permettendo visto che io come la maggior parte di quelli oltre i 50 anni,  quasi arrivati ai 40 anni di contributi, sono stati lasciati a casa e vanno avanti con disoccupazione, mobilità o pagandosi  i volontari per arrivare a carponi al traguardo ed evitare di finire a fare i barboni per campare. Se ci trovi TU il lavoro a tutti andiamo avanti ok? Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 29 su Pensioni di anzianità ultime notizie: cosa cambia con il governo Monti

    Posted by:

    Ma quale equità?? non SI VERGOGNANO a dirlo? hano detto no all’aumento irpef per i ricconi con 150.000 euro all’anno, hanno finto di fare la sospensione del vitalizio ma non certo immediatamente e per tutti loro dal primo gennaio 2012. Ma ecco che le soluzioni le trovano sempre sulle pensioni della povera gente, uno stipendio o una pensione delle loro serve a pagare 10 di noi … secondo voi uno che si ritrova a 55 anni solo e disoccupato e che finalmente tra 6 mesi arrivava ai sospirati 40 anni, come ci vive ora fino ai 60 anni?? ce lo trovano loro qualcuno che ci assuma a questa età??? vogliono ‘equita? allora inizino a dare allo stato l’80% dei loro conti in banca fatti dai nostri soldi rubati in tutti questi anni, forse poi ne possiamo riparlare…. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 30 su Pensioni di anzianità ultime notizie: cosa cambia con il governo Monti

    Posted by:

    Ciao a tutti , devono solo vergognarsi .Hanno fatto di tutto per buttare fuori Berlusconi poi arriva Monti e dette legge senza guardare in faccia nessuno. Se non fosse che ho una figlia da crescere e un mutuo da pagare lascerei volentieri l\'italia. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 31 su Pensioni di anzianità ultime notizie: cosa cambia con il governo Monti

    Posted by:

    ne parlano da sempre-i ns. politicanti-  ma i loro interessi non li toccano  mai. ma quando si decidono a dimezzarsi visto che sono piu\' di tutti in europa e di tutti gli stati uniti. Prendono gli stipendi piu\' alti del mondo e hanno tutti benefici da despota coronati. MA NON SI VERGOGNANO - TUTTI QUANTI- da destra a sinistra - chiunque occupa il potere in italia si occupa principalmente di proteggere e salvaguardare i propri interessi. VERGOGNA Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 32 su Pensioni di anzianità ultime notizie: cosa cambia con il governo Monti

    Posted by:

     loro hanno sempre come gli industriali il coltello dalla parte del manico.....ecc esempio classico :il capo dello stato ha detto: purtroppo anche il ceto meno ambiento dovranno fare dei sacrifici..... carissimo primo cittadino D\'Italia impari lei a vivere con 500 euro  al mese..oppure dia l\'esempio concreto per primo... viva pure lei con 500 euro e convolga tutti i santi del parlamento e senato di qualsiasi colore siano, e che mangiano,  e che vivono sulle spalle di noi  italiani ... non sto qua a elencare i vostri privilegi uno si lo elenco e che mi piacerebbe fosse anche mio ...voi tutti compresi i vostri famigliari e parenti eccc telefonate al cup per prenotare una visita  specialistica e questa visita  in 2 ,3,\'4 mesi la trovate  e poi pagate il tichet be mi piacerebbe farne parte al vostro previlegio ... cari italiani  non esiste colore per noi ma sara sempre peggio ....   Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 33 su Pensioni di anzianità ultime notizie: cosa cambia con il governo Monti

    Posted by:

    IL GOVERNO BERLUSCONI AVREBBE DOVUTO FARE LA RIFORMA PENSIONISTICA E PRENDERE PROVVEDIMENTI PER RISOLVERE LA CRISI, MA PDL E LEGA HANNO TEMUTO DI PERDERE CONSENSI. I RISTORANTI ANCHE ORA SONO PIENI.   BERLUSCONI DOVREBBE TACERE.  Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 34 su Pensioni di anzianità ultime notizie: cosa cambia con il governo Monti

    Posted by:

    Ma scusa sig. Monti!! Ma come fa un artigiano che vive a 1.600 metri che deve cercarsi il lavoro  e che dichiara un reddito fiscale netto di euro 14.500 e con tutte le spese che ci sono SI PAGA  DI F24 una media al anno di EURO 7.700 (di cui solo tasse 47%!!!) beh logico che si lavora in nero o meglio ancora fare come gli extracomunitari che ricevono tutto dallo stato e noi paghiamo!!!   sarebbe ora che la popolazione italiana metterebbe la testa a posto Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 35 su Pensioni di anzianità ultime notizie: cosa cambia con il governo Monti

    Posted by:

    Le scelte adottate dal grande Prof.Monti non sono state certamente \"arte di scienza\". Come al solito la categoria meno privilegiata è quella più colpita.Come spera di salvare l\'Italia? senza parlare delle pensioni: che ne sà LUI! si è mai chiesto quante donne non hanno fatto le mamme (per lavorare)? ora non ha rimorso ad applicare una legge che non ci permette neanche di fare le nonne? è troppo bello vivere senza problemi nè economici e nè di salute. Beato Lui e la Fornero! siamo italiani burattini...che vergogna!   Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 36 su Pensioni di anzianità ultime notizie: cosa cambia con il governo Monti

    Posted by:

    Le scelte adottate dal grande Prof.Monti non sono state certamente \"arte di scienza\". Come al solito la categoria meno privilegiata è quella più colpita.Come spera di salvare l\'Italia? senza parlare delle pensioni: che ne sà LUI! si è mai chiesto quante donne non hanno fatto le mamme (per lavorare)? ora non ha rimorso ad applicare una legge che non ci permette neanche di fare le nonne? è troppo bello vivere senza problemi nè economici e nè di salute. Beato Lui e la Fornero! siamo italiani burattini...che vergogna!   Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 37 su Pensioni di anzianità ultime notizie: cosa cambia con il governo Monti

    Posted by:

    Le scelte adottate dal grande Prof.Monti non sono state certamente \"arte di scienza\". Come al solito la categoria meno privilegiata è quella più colpita.Come spera di salvare l\'Italia? senza parlare delle pensioni: che ne sà LUI! si è mai chiesto quante donne non hanno fatto le mamme (per lavorare)? ora non ha rimorso ad applicare una legge che non ci permette neanche di fare le nonne? è troppo bello vivere senza problemi nè economici e nè di salute. Beato Lui e la Fornero! siamo italiani burattini...che vergogna!   Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 38 su Pensioni di anzianità ultime notizie: cosa cambia con il governo Monti

    Posted by:

    a prescindere se è giusto o meno pagare il canone,e diciamo pure che sia giusto,ma perchè io che pago il canone devo assistere a quei giochi a premi dove si elargiscono centinaia di migliaia di euro alla faccia della recessione e della poverta\' e perche\' quei soldi non vengono usati per abbassare il canone.come premio si possono offrire anche delle vacanze,dei viaggi.tutto cio\' è immorale   Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 39 su Pensioni di anzianità ultime notizie: cosa cambia con il governo Monti

    Posted by:

    Ciao, ho 15 anni di contributi e 60 anni di età compiuti il 28 dicembre 2011. Quando potrò andare in pensione con la nuova riforma Monti. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 40 su Pensioni di anzianità ultime notizie: cosa cambia con il governo Monti

    Posted by:

    buonasera,ho 62 anni di età,33 anni di versamenti imps,più 5 anni di versamenti nel comercio.da marzo 2010 sono disocupato,mi aspetta la pensione\"?????? Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 41 su Pensioni di anzianità ultime notizie: cosa cambia con il governo Monti

    Posted by:

    andate tutti a casa con i sacrifici degli altri tutti sanno comandare sig. monti dia il suo stipendio ai meno anbienti trattenga per lei solo 1000 euro dia il buon esempio- Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 42 su Pensioni di anzianità ultime notizie: cosa cambia con il governo Monti

    Posted by:

    NON HO PAROLE... I MIEI 33 ANNI DI LAVORO PER ANDARE IN PENSIONE DOVRANNO DIVENTARE 40... RINUNCEREI ALLA MIA PENSIONE SE AVESSI LA PROMESSA CHE A POSTO MIO VENGA ASSUNTO UN GIOVANE... MA I SIGNORI DEL GOVERNO NON SONO IN GRADO DI MANTENERE NULLA... PROMETTONO POI FANNO I LORO COMODI...MI VERGOGNO PER LORO CHE NON HANNO RITEGNO E SI RIPRESENTANO A PROMETTERE E A ILLUDERE CHI LAVORA SERIAMENTE. Scritto il Date —

 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Economiaefinanza.blogosfere.it fa parte del canale Blogo News di Blogo.it Srl socio unico - P. IVA 04699900967 - Sede legale: Via Pordenone 8 20132 Milano