Maltempo in Italia, Passera: "La situazione del gas è critica"

Scritto da: -

Si sono alzati i consumi del gas e in contemporanea sono calate le forniture di gas dalla Russia verso l'Italia. Nel post le dichiarazioni del ministro Passera e di Scaroni, ad Eni

crisi_gas_infophoto.jpg

In questi giorni di freddo siberiano con temperature rigide, in Italia, è stato registrato un consumo di gas decisamente eccessivo, al punto da richiedere l’intervento del Ministero Sviluppo. (Foto Infophoto)

Il ministro Corrado Passera ha spiegato:

“La situazione è sicuramente critica, perchè dalla Russia e dalla Francia sono diminuiti i flussi, ma la situazione è ben monitorata. Ieri siamo passati a livello di allerta, perchè i consumi sono stati i più alti nella storia e quindi dobbiamo essere preparati anche a richieste superiori alla previsione. Tutti gli ulteriori step in caso di bisogno sono pronti ad essere messi in moto: ogni giorni si fa il punto, si decidono le cose da fare come è avvenuto ieri sera e come è avvenuto oggi”.

Le forniture di gas dalla Russia verso l’Italia sono in calo del 17,89%; si tratta di 84,9 mln di metri cubi rispetto ai 103,4 richiesti: 18,5 milioni di metri cubi in meno. 

La preoccupazione espressa da Passera è condivisa anche da Paolo Scaroni, amministratore delegato dell’Eni, che ha spiegato:

“Siamo in emergenza e abbiamo reagito all’emergenza aumentando le importazioni dall’Algeria e dal Nord Europa attraverso la Svizzera, quindi non avremo problemi fino a mercoledì quando arriverà un’altra ondata di freddo in Russia e non sappiamo come si comporterà la Gazprom giovedì e venerdì”.

E ha aggiunto:

“Attendiamo e ci stiamo preparando a momenti ancora difficili. Domani c’è la riunione al ministero dello Sviluppo economico per prepararci a un’ulteriore emergenza che potrebbe venirci addosso tra giovedì e venerdì prossimo”.

E ancora:

“L’ipotesi peggiore è che se dovesse mancare del gas bisognerà intervenire sugli ‘interrompibili’, quelle aziende che hanno dei contratti in cui si può interrompere il flusso del gas, e mettere in atto tutta una serie di misure che il ministero ha gia’ preparato da tempo per far fronte a questa emergenza”.

La Commissione europea si dice pronta ad aiutare l’Italia in caso di bisogno.

LINK UTILI:

Gas: dalla Russia flusso ridotto. Come al solito, anzi no 

Gas. Gazprom: il flusso del gas in Europa è tornato normale

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
 
 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Economiaefinanza.blogosfere.it fa parte del canale Blogo News di Blogo.it Srl socio unico - P. IVA 04699900967 - Sede legale: Via Pordenone 8 20132 Milano