Confindustria Squinzi: scelto il nuovo Presidente designato

Scritto da: -

E' stato scelto il successore di Emma Marcegaglia a capo di Confindustria: è Giorgio Squinzi a.d della Mapei. Uno sguardo ai successi della sua azienda.

squinzi-confindustria-infophoto0.jpg

Giorgio Squinzi è il nuovo Presidente designato di Confindustria che succederà a Emma Marcegaglia.

Squinzi ha avuto la meglio su Alberto Bombassei con 93 voti su 82.

L’elezione vera e propria avverrà il 23 maggio, nel corso dell’assemblea privata degli industriali, ma Squinzi dovrà presentare la sua squadra e il programma il 19 aprile.

Il presidente di Mediaset, Fedele Confalonieri - riporta il Corriere - ha commentato: 

“Squinzi sarà un grande presidente, un grande imprenditore come il suo avversario. Non c’è nessuna spaccatura in Confindustria. I due candidati hanno corso e uno ha vinto. Ora lavoreranno insieme”.

Ma chi è Giorgio Squinzi? 68 anni di età, è l’amministratore unico della Mapei, azienda nata nel 1937 alla periferia di Milano per iniziativa di Rodolfo Squinzi, che produce intonaci e materiali per rivestimenti edili. In origine la denominazione dell’azienda è Materiali ausiliari per l’edilizia e l’industria, di cui l’attuale denominazione Mapei è l’acronimo.

Riporta Wikipedia:

Successivamente la società decide di orientarsi verso un mercato all’epoca ancora di nicchia, concentrandosi sulla produzione di adesivi per pavimenti e rivestimenti, in particolare per linoleum, ceramica, materiali lapidei, moquette, PVC e legno, un mercato che esplode negli anni sessanta assieme al grande successo che la ceramica italiana ottiene a livello internazionale. Nel frattempo alla gamma dei prodotti si aggiungono malte speciali, impermeabilizzanti e additivi per calcestruzzo.

A partire dal 1978 la società inizia un processo di internazionalizzazione sia commerciale che produttiva, aprendo un primo stabilimento in Canada, che prosegue anche negli anni successivi alla morte del fondatore (1984) sotto la guida del figlio Giorgio, sia con l’apertura di altri impianti produttivi sia con l’acquisizione di altre società.

Di particolare rilievo sono l’acquisizione della Vinavil, uno dei principali fornitori di Mapei, avvenuta nel 1994, e quella della Sopro, uno dei principali produttori tedeschi di prodotti chimici per l’edilizia, avvenuta nel 2002.

Altre acquisizioni successive portano il gruppo Mapei alle dimensioni attuali, con 47 diverse società che operano con 46 stabilimenti (7 in Italia) in 23 paesi diversi. Recentemente è diventata sponsor commerciale del Sassuolo Calcio, che grazie a tale sponsorizzazione ha potuto contare su risorse consistenti.

LINK UTILI:

Riforma del Lavoro Monti: le news dal convegno di Confindustria.

Nuove tecnologie: nasce Confindustria digitale.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
 
 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Economiaefinanza.blogosfere.it fa parte del canale Blogo News di Blogo.it Srl socio unico - P. IVA 04699900967 - Sede legale: Via Pordenone 8 20132 Milano