Dichiarazione redditi 2012: modello 730, come e dove si presenta

Scritto da: -

E' tempo di dichiarazione dei redditi: come e quando devi consegnare il 730. Nel post trovi una tabella dettagliata.

730-2012.png

E’ tempo di dichiarazione dei redditi, 730, Unico PF, SP, SC ed IRAP che vanno rigorosamente consegnati entro 90 giorni dalla scadenza del termine stabilito.

Dopo i 90 giorni dalla scadenza la dichiarazione è considerata omessa. Tra la scadenza e i 90 giorni, invece, l’Agenzia delle Entrate applica una sanzione da 258 a 1.032 euro che può essere evitata, però, pagando spontaneamente entro lo stesso termine di 90 giorni, una sanzione di 25 euro.

In questo post vi istruiremo sulle modalità e i tempi della consegna del modello 730.

Possono presentare il 730, i contribuenti che nel periodo d’imposta di presentazione sono: pensionati o lavoratori dipendenti; contribuenti che percepiscono indennità sostitutive di reddito di lavoro dipendente (trattamento di integrazione salariale, l’indennità di mobilità, ecc.), soci di cooperative di produzione e lavoro, di servizi, agricole e di prima trasformazione dei prodotti agricoli e di piccola pesca, sacerdoti della Chiesa cattolica, giudici costituzionali, parlamentari nazionali e altri titolari di cariche pubbliche elettive (consiglieri regionali, provinciali, comunali, ecc.), soggetti impegnati in lavori socialmente utili, produttori agricoli esonerati dalla presentazione della dichiarazione dei sostituti d’imposta (modello 770 semplificato e ordinario), Irap e Iva.

Non possono avvalersi della presentazione di questo modello (e devono presentare la dichiarazione modello Unico) coloro che possiedono, oltre al reddito di lavoro dipendente, anche redditi di impresa e redditi derivanti dall’esercizio di arti o professioni.

In particolare, non possono utilizzare il modello 730, ma devono presentare il modello Unico Persone fisiche, i contribuenti che nel periodo d’imposta oggetto di dichiarazione hanno posseduto: redditi d’impresa, anche in forma di partecipazione; redditi di lavoro autonomo per i quali è richiesta la partita Iva; redditi “diversi” (ad esempio, proventi derivanti dalla cessione totale o parziale di aziende, proventi derivanti dall’affitto e dalla concessione in usufrutto di aziende).

Non possono, inoltre, utilizzare il modello 730 i contribuenti che: devono presentare anche una delle seguenti dichiarazioni: Iva, Irap, modelli 770 ordinario e semplificato (ad esempio, imprenditori agricoli non esonerati dall’obbligo di presentare la dichiarazione Iva, venditori “porta a porta”); non sono residenti in Italia nel periodo d’imposta oggetto di dichiarazione e/o in quello di presentazione del modello, devono presentare la dichiarazione per conto dei contribuenti deceduti; nel periodo d’imposta di presentazione del modello, percepiscono redditi di lavoro dipendente erogati esclusivamente da datori di lavoro non obbligati a effettuare le ritenute d’acconto (ad esempio, collaboratori familiari e altri addetti alla casa).

Il modello 730 può essere presentato: al sostituto d’imposta (datore di lavoro o ente pensionistico); ai Caf o ai professionisti iscritti agli albi dei dottori commercialisti ed esperti contabili e dei consulenti del lavoro).

Può essere presentato entro il 30 aprile al proprio datore di lavoro o ente pensionistico oppure entro il 31 maggio a un Caf o a un intermediario abilitato (iscritti agli albi dei dottori commercialisti ed esperti contabili e dei consulenti del lavoro).

Entro il 31 maggio 2012 il datore di lavoro o ente pensionistico deve consegnare al contribuente cui ha prestato assistenza una copia della dichiarazione elaborata e il prospetto di liquidazione modello 730-3, con l’indicazione delle trattenute o dei rimborsi che saranno effettuati.

Il Caf o il professionista abilitato deve consegnare entro il 15 giugno al contribuente cui ha prestato assistenza una copia della dichiarazione e il prospetto di liquidazione modello 730-3, elaborati sulla base dei dati e dei documenti presentati dal contribuente.

Entro il 30 giugno, il Caf o il professionista abilitato trasmettono il modello 730 all’Agenzia delle Entrate.

Ecco una tabella riassuntiva con le principali date da ricordare per il modello 730:

tabella-730.png

Fonte: Agenzia delle Entrate

LINK UTILI

Rca auto: come scaricarla dal 730.

Modello 730-4 online: proroga per i datori di lavoro.

Dichiarazioni dei redditi: metà popolazione tira a campare.

Vota l'articolo:
3.75 su 5.00 basato su 4 voti.  
 
Aggiorna
  • nickname Commento numero 1 su Dichiarazione redditi 2012: modello 730, come e dove si presenta

    Posted by:

    Con la busta baga del mese di luglio non c\'è stato il rimborso del mod 730, il patronato a cui ho consegnato i vari documenti cud ricevute. ecc mi ha ribadito che c\'era stato un contrattempo e la relalativa comunicazione alla mia azienda. La domanda che mi pongo come faccio a vedere se effettivamente il mio 730 è stato trasmesso nei termini all\'agenzia delle entrate? Se vado all\'agenzia delle entrate mi sapranno dire come stanno effettivamente le cose? Infine vi chiedo se non è stato presentato posso ancora farlo? Eventualmente vado in contro a sanzioni e a quanto ammonterebbero? Vi ringrazio per la vostra disponibilità Antonio S.    Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 2 su Dichiarazione redditi 2012: modello 730, come e dove si presenta

    Posted by:

    se presento il modello unico del 730 e non ho un datore di lavor ci perdo i rimborsi? Se dura per qualche anno,cosa fare.Grazie. Scritto il Date —