Dichiarazione redditi 2012: modello Unico, come e quando si presenta

Scritto da: -

E' tempo di dichiarazione dei redditi. Nel post ti spieghiamo come e quando devi consegnare il Modello Unico.

modello-unico-scadenze.jpg

Abbiamo visto nel post di ieri le varie tipologie di Modello Unico e chi lo deve presentare. Ci occupiamo oggi delle scadenze e delle conseguenze di eventuali ritardi.

Il modello Unico deve essere presentato, in via telematica, entro il 30 settembre.

Se la consegna avviene entro 90 giorni dalla scadenza del termine stabilito, la dichiarazione è considerata ancora valida ma, per il ritardo, l’Agenzia delle Entrate applicherà una sanzione (da 258 a 1.032 euro, che può aumentare fino al doppio per i soggetti obbligati alla tenuta delle scritture contabili).

Si può evitare la sanzione piena se, entro lo stesso termine di 90 giorni, si versa spontaneamente una sanzione ridotta (25 euro, pari ad 1/10 di 258 euro).

La dichiarazione presentata con ritardo superiore a 90 giorni si considera, invece, omessa ma costituisce comunque titolo per la riscossione delle imposte da essa derivanti.

La dichiarazione si considera presentata nel giorno in cui si conclude la ricezione dei dati da parte dell’Agenzia delle Entrate. La prova della presentazione è data dalla comunicazione dell’Agenzia delle Entrate che attesta di aver ricevuto la dichiarazione.

I contribuenti che compilano la propria dichiarazione, possono scegliere di trasmetterla direttamente, senza avvalersi di un intermediario abilitato, o di consegnarla a un qualsiasi ufficio dell’Agenzia delle Entrate.

Chi sceglie di trasmettere direttamente il modello Unico deve utilizzare il servizio telematico Fisconline; per accedere a Fisconline, occorre avere un codice Pin che va richiesto all’Agenzia delle Entrate.

Chi è tenuto a presentare la dichiarazione dei sostituti d’imposta (modello 770) per un numero di soggetti superiore a 20 può servirsi del servizio telematico Entratel.

Per la trasmissione del modello Unico il contribuente può anche rivolgersi a un intermediario abilitato che può non accettare l’incarico di trasmettere la dichiarazione predisposta dal contribuente, ma è obbligato a inviare sia quelle da lui predisposte sia quelle compilate dai contribuenti per le quali ha assunto l’impegno della trasmissione telematica.

L’intermediario abilitato deve rilasciare: una dichiarazione, datata e sottoscritta, con l’assunzione dell’impegno a trasmettere in via telematica i dati contenuti nel modello; entro 30 giorni dal termine previsto per la presentazione, l’originale della dichiarazione firmata dal contribuente e la comunicazione dell’Agenzia delle Entrate che ne attesta l’avvenuta ricezione.

Fonte: Agenzia delle Entrate

LINK UTILI

Dichiarazione dei redditi 2012: quale modello presentare 

Dichiarazione redditi 2012: modello 730, come e dove si presenta 

Dichiarazione redditi 2012: modello 730, i documenti da presentare

Dichiarazione redditi 2012: modello Unico, ecco chi lo deve presentare

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 4 voti.  
 
 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Economiaefinanza.blogosfere.it fa parte del canale Blogo News di Blogo.it Srl socio unico - P. IVA 04699900967 - Sede legale: Via Pordenone 8 20132 Milano