Smarrimento bagagli cosa fare: la procedura per il risarcimento danni

Scritto da: -

Come comportarsi se il nostro bagaglio non giunge a destinazione o lo ritroviamo danneggiato? Qual è la procedura per il risarcimento?

smarrimento-bagagli-estate.jpg

Capita e purtroppo anche abbastanza spesso che ci si imbarchi su un volo e che, giunti a destinazione, si attenda invano sul rullo bagagli di avvistare la propria valigia.

Capita purtroppo che chissà perché il nostro bagaglio non giunga a destinazione e che se ne perdano le tracce o che addirittura torni indietro danneggiato. Come fare in questi casi? E’ possibile chiedere e ottenere un risarcimento? Qual è la procedura corretta da seguire?

La Federconsumatori, che per l’estate mette a disposizione del viaggiatore lo Sportello S.O.S. Turista che risponde al numero 059.2033430 o via mail a info@sosvacanze.it, ha stilato un utile vademecum che vi proponiamo di seguito.

Cosa fare in casi di smarrimento del bagaglio - La prima cosa da fare è rivolgersi al banco “Lost and Found” dell’aeroporto e, presentando lo scontrino, ritirare il modulo PIR (Property Irregular Report). La compagnia aerea è tenuta a corrispondere al passeggero una somma di denaro per acquisti di prima necessità (come gli indumenti intimi o il dentifricio). Il viaggiatore deve conservare gli scontrini relativi agli oggetti acquistati per poi inviarli con raccomandata a/r alla compagnia. Nel caso in cui, dopo 21 giorni dalla data di smarrimento, il bagaglio non sia stato individuato e venga quindi considerato perduto, occorre inviare alla compagnia aerea un reclamo tramite raccomandata a/r. 

Cosa fare in caso di danneggiamento del bagaglio - Se il bagaglio presenta dei danni dovuti al trasporto, il proprietario può inoltrare un reclamo scritto inviandolo, preferibilmente con raccomandata a/r, entro 7 giorni dalla consegna del bagaglio stesso. 

Cosa fare per ottenere il risarcimento danni: Le compagnie registrate nei Paesi aderenti alla Convenzione di Montreal devono, in caso di smarrimento, deterioramento o distruzione del bagaglio, risarcire il passeggero per un massimo di 1.167 Euro a valigia. Ricordiamo che occorre dichiarare, al momento del check-in, la presenza di gioielli, computer portatili e denaro contante all’interno del bagaglio: in questi casi è comunque meglio stipulare un’apposita polizza assicurativa.

LINK UTILI

Vacanze Estate 2012: volo cancellato, cosa fare? L’Aduc risponde.

ChangeYourFlight rimborsa il biglietto aereo.

Voli in ritardo: quali indennizzi.

Vacanze in città: occhio ai rincari, parola di Federconsumatori.

Ferie Italiani 2012: il 14% sceglie last minute.

Vacanze italiani 2012: il 55% fa le valigie in agosto.

Vacanze estive 2012: attenzione ai prezzi nelle località turistiche.

Vota l'articolo:
3.00 su 5.00 basato su 5 voti.  
 
 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Economiaefinanza.blogosfere.it fa parte del canale Blogo News di Blogo.it Srl socio unico - P. IVA 04699900967 - Sede legale: Via Pordenone 8 20132 Milano