Manovra Tremonti: aliquote, aumento Iva e ticket sanitario

La manovra economica di Giulio Tremonti prevede aumenti sull'Iva e la reintroduzione del ticket sanitario. Leggi la bozza del documento.

tremonti-manovra.jpg


Siamo alla fase finale dell'approvazione della manovra economica del Ministro dell'Economia Giulio Tremonti, un provvedimento di 47 miliardi di euro, 2 miliardi per il 2011, 5 miliardi per il 2012 e 20 miliardi rispettivamente per il 2013 e 2014. 



Molte le novità, fra cui la questione delle tre aliquote.


Riporta Filadelfo Scamporrino su Risparmio e Mutui:


Il Presidente del  Carlo Rienzi, ringrazia ironicamente Giulio Tremonti, per le tre aliquote che dovrebbero entrare in vigore con la manovra finanziaria triennale; le tre aliquote dovrebbero essere tonde tonde e facili da ricordare, dalle cinque attuali: 20%, 30% e 40%. Con l'abbassamento dell'aliquota massima dal 43% al 40%, mette in evidenza l'Associazione, il primo a risparmiare sulla dichiarazione dei redditi sarà proprio il Ministro Tremonti.


E con l'imposta sul valor aggiunto (Iva), invece, come la mettiamo? 

L'Iva dovrebbe aumentare di un punto percentuale.


Per il Codacons - riporta Filadelfo Scamporrino su Risparmio e Mutui - l'aumento dell'Iva non rispetta il principio della progressività: saranno infatti stangati i ricchi e soprattutto i poveri per quella che diventerà in tutto e per tutto una nuova tassa da 290 euro annui medi a famiglia.


Con l'aumento dell'Iva, come se non bastasse, potrebbe piovere sul bagnato visto che potrebbero innescarsi nuovi e fatali meccanismi speculativi sui prezzi e sulle tariffe con ricadute negative su quei parecchi milioni di famiglie italiane che, già adesso, stanno annaspando.


Torna, inoltre, il ticket sanitario a partire dal 2012: 10 euro per la specialistica ambulatoriale e 25 euro per i codici bianchi di Pronto Soccorso.


Vai qui per leggere la bozza del documento.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO