Governo italiano: esprimi la tua opinione sul sito internet, segnala sprechi e tagli

Uno spazio per segnalare sprechi e spese futili che si possono tagliare sul sito dell'esecutivo. Camusso attacca: "Un governo di tecnici che chiede alla popolazione di fare il suo lavoro mi pare assurdo".

modulogoverno.jpg


"Esprimi la tua opinione", firmato il Governo italiano. Il modulo è sul sito dell'esecutivo ed è a disposizione di tutti. Si possono segnalare sprechi e spese futili, sulla scia del decreto legge Spending Review. Il documento prevede un risparmio di 4,2 miliardi nel 2012 per evitare l'aumento di due punti dell'Iva, così come previsto per gli ultimi tre mesi dell'anno.


Da Palazzo Chigi spiegano: "A medio termine la spesa rivedibile è pari a 295 miliardi di euro, a breve è molto inferiore, 80 miliardi". Lo Spending review prevede numerosi tagli. Vediamo i principali.

L'eliminazione di spese di rappresentanza e spese per convegni, ridimensionamento delle strutture dirigenziali esistenti, riduzione anche mediante accorpamento degli enti strumentali e vigilati e delle società pubbliche.


La direttiva, di quattro pagine, indica anche le 11 attività per la revisione della spesa, tra cui cui la ricognizione degli immobili in uso, la riduzione della spesa per contratti di affitto, la definizione di precise connessioni tra superficie occupata e numero degli occupanti. E ancora: l'ottimizzazione dell'utilizzo degli immobili di proprietà pubblica anche attraverso accorpamenti di uffici e amministrazioni e la restituzione all'agenzia del demanio degli immobili di proprietà pubblica eccedenti i fabbisogni.


Infine: la proposizione di impugnazioni di sentenze di primo grado che riconoscano miglioramenti economici o progressioni di carriera per dipendenti pubblici, onde evitare che le stesse passino in giudicato. Le proposte dovranno arrivare entro il 31 maggio.


I primi provvedimenti arriveranno entro 15 giorni. Enrico Biondi, il risanatore dei Conti Parmalat, dovrà presentare il piano di sua competenza per i tagli: 2,1 miliardi di euro circa. Il segretario della Cgil, Susanna Camusso, ha criticato la scelta del governo di affidare uno spazio di denuncia ai cittadini: "Abbiamo un governo di tecnici, che nomina dei tecnici, e poi chiede alla popolazione di fare il lavoro che dovrebbero fare i tecnici che hanno nominato i tecnici. Mi pare assurdo". Il segretario del Pdl, Angelino Alfano, ha invece replicato al premier Mario Monti che aveva criticato la scelta di abolire l'Ici sulla prima casa: "Se ci svegliassimo domani, lo rifaremmo. Abbiamo già ottenuto che l'Imu si paghi ratealmente, ora cercheremo di farla diventare una tassa una tantum".


premier.jpg bondimonti.jpg bondienrico.jpg camusso.jpg alfanoangelino.jpg


ATTENZIONE: Abbiamo raccolto i vostri commenti in un post: andate qui per leggere quali sono i tagli che vorreste e quali sprechi avete segnalato


LINK UTILI:
Calcolo Imu 2012 non sarà semplice
.


La Corte dei Conti e il rigore.


ALTRI LINK:
Imu prima casa calcolo: comune per comune ecco quanto si paga.


Mercato Immobiliare compravendite: evidente contrazione delle transazioni.


Mercato Immobiliare 2012: previsioni ancora al ribasso.


Riforma catasto 2012: ecco tutte le novità.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO