Governo italiano sprechi e tagli: ecco come la pensa il popolo web

Come hanno reagito gli italiani alla proposta del Governo di segnalare tagli e sprechi? Leggiamo insieme alcuni dei commenti dei lettori di Economia e Finanza 2.0

montecitorio-tagli.jpg


Vi avevamo segnalato settimana scorsa lo spazio sul sito del Governo dove è possibile, fino al 31 maggio, segnalare sprechi e spese futili.

L'iniziativa maturata sulla scia della spending review vi ha interessato e coinvolto, al punto che in molti avete commentato il post per esprimere la vostra opinione e pronunciarvi sui tagli che secondo voi andrebbero effettuati dal Governo.


Abbiamo selezionato alcuni dei post più rappresentativi; eccoli di seguito:


Aldo scrive: 1) Dimezzare parlamentari; 2) Abolizione province inutili (province superiori ai 500.000 abitanti con poteri reali);  3) Riforma legge elettorale senza trucchi (con potere di vera scelta ai cittadini); 4) In questa fase i sacrifici sono giusti ma dovrebbero compierli tutti i cittadini italiani e non solo lavoratori dipendenti e pensionati... come si sta verificando ultimamente;  5) Riforma della Magistratura (separazione della carriera Gip e Pm); 6) Si chiede di intervenire presso le Ferrovie dello Stato per ripristinare i treni di lungo percorso dal Sud verso il Nord e viceversa, evitando qualsiasi isolamento o allontanamento, del Sud verso l'Africa e del Nord verso il resto d'Europa... Se realmente siamo per l'Unità d'Italia!


Vincenzo scrive: Rientro immediato delle missioni militari all'estero. Riduzione delle forze armate del 50% nei prossimi 3 anni ed ulteriore riduzione del 25% nei successivi 2 anni. Lasciare solo la marina e l'aeronautica per il controllo dei cieli e delle coste. Far lavorare i detenuti per pagarsi i costi di vitto alloggio, guardia, sanità, riscaldamento, energia elettrica, servizio di sorveglianza; possono lavorare nel ripristino idrogeologico del territorio Italiano; saranno sorvegliati da parte delle forze militari di terra che saranno ridotte dall'esercito.


Vittoria scrive: Propongo: solo 2 partiti  e quindi riduzione di 2/3 di parlamentari; riduzione stipendi, rimborsi, pensioni ecc. (o come altro li volete chiamare!) in percentuale  a  scaglioni (vale anche per segretari, portaborse, fattorini ecc.); nessun rimborso ai partiti come era stato voluto dai cittadini in sede di referendum che poi con i nostri soldi si comprano diamanti, lauree; riduzione auto blu e di quel numero impressionante di uomini della scorta; eliminazione di tutti i privilegi a favore dei politici; riduzione dei consiglieri regionali e, per quelli che restano, dei relativi stipendi.


Danilo scrive: IMU: che la paghino tutti senza esenzione: io normale cittadino, le banche, i vari culti religiosi, associazioni tutte, CGIL, CISL, UIL. Se la legge è uguale per tutti, che lo sia veramente!


Tiziana scrive: Lo spreco siete voi: iniziate a tagliarvi pensioni, stipendi e tutti i benefici che avete, cominciate a fare qualche sacrificio, date il buon esempio, non continuate a spremerci come dei limoni, tagliate le spese inutili che sono tante ed a noi chiedete il giusto, non l'impossibile perché se non ve ne siete ancora accorti noi non ce la facciamo più.


Francesca scrive: Perché cari signori del governo non camminate con le vostre auto invece di avere le auto blu che paghiamo noi cittadini, è ora di finirla, siamo stanchi di far campare un branco di criminali che si arricchiscono alle nostre spalle.


Carla scrive: Stop immediato alle missioni militari all'estero, anche se sono di pace, costano cifre iperboliche e visto che il governo non sa più cosa tassare per tirare su soldi, questo sarebbe un risparmio enorme. Lasciamo che siano gli stati più ricchi a fare queste missioni. Inoltre dimezzare i parlamentari e ridurre il loro stipendio e le loro pensioni, eliminare tutti i loro privilegi, eliminare le macchine blu, eliminare le provincie e accorpare i comuni più piccoli, eliminare il rimborso ai partiti, eliminare le sovvenzioni alla stampa. Ci sarebbe veramente molto da risparmiare altro che continuare a tassare quelli che già guadagnano poco. Il prof. Monti che chiede a noi di segnalare gli sprechi, perchè non guarda Striscia la Notizia che ogni sera segnala sprechi, abusi e truffe che a noi costano milioni e milioni di Euro?


Calcedonio scrive: Carissimi signori io comincerei a tagliare i vostri stipendi che sono a dir poco esagerati: 1,500.00 euro al mese sarebbero sufficenti devono bastare a noi non vedo perché non dovrebbero bastare a voi. Riguardo alle pensioni potreste andarci a 70 anni visto che non fate un lavoro pesante. Penso che 1,000.00 euro al mese di pensione vi basta e avanza. Eliminare tutti sti senatori a vita che non servono a nessuno. ridurre di almeno la metà dei parlamentari attuali e sopratutto andare a "lavorare" con la propria automobile.


Costantino scrive: "Credo che un grosso risparmio nella spesa per l'istruzione possa essere conseguita diffondendo in Internet le lezioni delle 5 classi elementari e forse anche delle 3 della media inferiore. Ciò a beneficio delle piccole comunità, ove quasi sempre si formano classi miste con alunni di vari livelli. Oltre al risparmio economico, si deve consederare anche il beneficio che ricevono i piccoli allievi che possono seguire le lezioni, specifiche per il proprio livello, a casa propria senza fare lunghi percorsi per raggiungere la scuola. Questo metodo di insegnamento è in uso da molti decenni (inizialmente via radio) in paesi dalle grandi estensioni quali Canada e Australia. Proprio da questi paesi si può trarre l'esperienza da applicare in Italia."


Se anche voi volete lasciare il vostro commento andate qui.


LINK UTILI:


Governo italiano: esprimi la tua opinione sul sito internet, segnala sprechi e tagli.


Imu prima casa calcolo: comune per comune ecco quanto si paga.


Calcolo Imu 2012 non sarà semplice.


Riforma catasto 2012: ecco tutte le novità.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO