Spending review Italia: entro giugno tagli da 4,2 miliardi alla spesa pubblica

Enrico Bondi, il Commissario della Spending Review, ha annunciato che entro giugno verranno tagliati ben 4,2 miliardi di euro di spesa pubblica

enrico-bondi-spending-infophoto.jpg


Continuano i lavori della Spending Review - per tagliare le spese del Governo -, presieduti da Enrico Bondi, esperto in risanamento di grandi imprese. (Foto Infophoto)

E proprio Enrico Bondi ha presentato oggi, 28 maggio 2012, il programma -  o meglio il "Cronoprogramma" - degli interventi della sua spending review al comitato interministeriale per la revisione della spesa che si è riunito stamattina a Palazzo Chigi. 


Come riporta il sito di Palazzo Chigi, tra i compiti affidati al Commissario ci sono: quello di coordinare l'attività di approvvigionamento di beni e servizi da parte delle PA, incluse tutte le amministrazioni, autorità, anche indipendenti, organi, uffici, agenzie o soggetti pubblici, gli enti locali e le regioni, e quello di assicurare una riduzione della spesa per acquisti di beni e servizi, per voci di costo, delle amministrazioni pubbliche.


Per le sue valutazione Bondi si sarebbe avvalso - almeno da quanto si legge nella nota stampa - delle segnalazioni che i cittadini hanno inviato online su espressa richiesta del Governo.


Sono, infatti, più di 130.000 i cittadini e le associazioni che hanno scritto al Governo segnalando inefficienze e sprechi e proponendo soluzioni per razionalizzare la spesa pubblica. Alcune di queste - informa il sito - hanno motivato un'indagine specifica, in particolare nel caso denunce ricorrenti apparivano provenienti da territori diversi.


Bondi ha fatto sapere che entro il mese di giugno saranno varati tutti gli strumenti operativi per ottenere le riduzioni di spesa programmate - decisione del Consiglio dei Ministri del 30 aprile scorso -  pari ad almeno 4,2 miliardi di euro, su un volume di spesa considerata aggredibile di circa 100 miliardi.


LINK UTILI


Governo italiano: esprimi la tua opinione sul sito internet, segnala sprechi e tagli.


Governo italiano sprechi e tagli: ecco come la pensa il popolo web.


Spending review: Monti assume Bondi... che aveva assunto suo figlio.


Spending review e rischi di nuove manovre.


Spending review: 300 miliardi aggredibili.

Vota l'articolo:
3.00 su 5.00 basato su 10 voti.  

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO