Redditometro 2012: ecco le 7 macroaree per smascherare gli evasori

Sta per partire il redditometro, uno strumento per stanare gli evasori fiscali che agisce attraverso verifiche incrociate tra le spese reali dei contribuenti e il reddito dichiarato

redditometro-befera-infophoto.jpg


Tutto è pronto per il tanto temuto redditometro, che sarà attivo entro settembre, o al massimo a fine ottobre.

Il Redditometro si pone come obiettivo quello di essere "uno strumento efficace" - per usare le parole di Befera - per stanare gli evasori fiscali.


Il sistema agisce attraverso verifiche incrociate tra le spese reali dei contribuenti e il reddito dichiarato. In caso di differenza tra i due valori di oltre il 20%, scattano immediatamente accertamenti fiscali di natura esecutiva.


Il Redditometro, che andrà a ritroso nel tempo fino alle dichiarazioni dei redditi presentate nel 2010, interessa non le imprese, bensì i "pesci piccoli", ossia professionisti, commercianti, artigiani e persino dipendenti e pensionati.


Il nuovo modello prevede una decina di tipi di nuclei familiari e un centinaio di voci di spesa, articolate in 7 categorie: 



  1. abitazione

  2. mezzi di trasporto

  3. contributi e assicurazioni

  4. istruzione

  5. attività sportive e ricreative e cura della persona

  6. altre spese significative

  7. investimenti immobiliari e mobiliari netti


LINK UTILI


Redditometro 2012 come funziona: pronto entro giugno, le parole di Befera.


Referendum Lavoro: Di Pietro e Vendola 'Aboliamo la riforma Fornero'.


Imu 2 rata: tutte le nuove aliquote in vista del saldo, da pagare entro il 17 dicembre.


Vittorio Grilli: "Non c'è bisogno di un'altra manovra".



Vota l'articolo:
3.00 su 5.00 basato su 9 voti.  

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO